venerdì 30 luglio 2010

La canditura delle amarene

Adoro il gelato con le amarene sciroppate !!!!

Il mitico Paciugo, quando ero piccola si chiamava così!

Ho iniziato a studiare diverse ricette in merito e ho fatto una prova....devo dire ben riuscita.




Ingredienti

1kg di amarene

0,5 kg di zucchero

Scegliere amarene ben mature e sane, pulitele, eliminate il picciolo e snocciolatele.

Mettetele in una casseruola di acciaio e versate sopra lo zucchero in modo uniforme senza però mescolare. Lasciate riposare una notte, e l'indomani scolate le amarene dal succo e fate bollire quest'ultimo per 10 minuti .

Al termine versatelo caldo sulle amarene e lasciatelo fino al giorno successivo. Ripetete queste operazioni per 3 volte.

Ora le amarene sono pronte per poter essere utilizzate o per essere mantenute in frigorifero pronte all'uso.

3 commenti:

  1. Ciao Elena,
    ho provato la ricetta con le pesche visto la stagione, il risultato è stato grandioso, il gusto e golosissimo.
    Ideale per accompagnare il gelato,ma qualche assaggio ci scappa sempre.
    Ciao
    Wannadancer

    RispondiElimina
  2. Ciao Ele,
    questa ricetta è sensazionale per la sua semplicità ma sopratutto è grandiosa per risultato finale ottenuto.
    Aggiungendole al gelato ho notato che la frutta semicandita non congela in frezeer. Ciò consente di variegare il gelato fatto in casa senza che il frutto congeli, rimanendo morbida e gustosa al palato.
    Grazie per questa ricetta.
    Ciao

    Simone Myles

    RispondiElimina
  3. Effettivamente con questa procedura si può candire tutta la frutta e produrre delle splendide confetture a pezzettoni, (come diceva la pubblicità), vi proporrò altre ricette in merito
    Baci:)

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!