giovedì 21 ottobre 2010

Finferli trifolati

Per fortuna ormai dal fruttivendolo si trova di tutto, dalle erbe spontanee (ad es. il tarassaco) ai funghi e in più c'è la certezza che siano mangerecci....il che non è cosa da poco!
Così possiamo sbizzarrirci in ricette speciali anche se non si ha capacità o la voglia di andare a raccogliere questi magici doni della terra!
Oggi propongo i finferli (detti anche gallinacci) trifolati, ai quali in questo caso ho abbinato carne alla griglia con marmellata di mirtilli rossi e patate fritte.




Ingredienti
300g di finferli
1 piccola cipolla
1 spicchio d'aglio
olio evo
burro
sale e pepe bianco
erba cipollina

Pulire bene i funghi tagliando a metà quelli più grandi. Tritare la cipolla e soffrigerla in 2 cucchiai di olio e una noce di burro in compagnia dell'aglio. Aggiungere i funghi, aggiustare di sale e pepe e far cuocere circa 10-15 minuti.
Cospargere di erba cipollina.

Nella foto sono serviti con carne alla griglia.

3 commenti:

  1. adoro i finferli, sono tra i miei funghetti preferiti, assolutamente una delizia di ricetta.complimenti!

    RispondiElimina
  2. Ma dai trovi anche il tarassaco?! magari qui, devo raccogliermelo io! :)
    cmq ottimi i finferli così, trifolarli è la miglior maniera per gustarli nella loro semplicità!:)

    RispondiElimina
  3. Si, si ormai si trova di tutto, però i tuoi raccolti saranno sicuramente migliori!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!