martedì 26 ottobre 2010

Tortine alle giuggiole con sorpresa

Vi presento queste insolite tortine, create per caso da un avanzo di frolla che stazionava già da un giorno in frigorifero.
Il risultato è stato apprezzato da tutta la famiglia, anche dai più scettici!
Purtroppo il periodo delle giuggiole sta terminando, ma il prossimo anno ci rifaremo.
Devo ringraziare Milla, con il suo insolito contest, per avermi fatto scoprire le potenzialità di questo frutto antico, che ero abituata a sbocconcellare come bonbon, ma non avevo mai utilizzato in cucina.




Ingredienti

Pasta frolla

composta di giuggiole al miele e cannella

cioccolato fondente

panna da montare

giuggiole per decorare

Foderare con la pasta frolla gli stampi da tartelletta, forare con i rebbi della forchetta e infornare a forno caldo per 10-12 minuti a 180°C.
Sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente con un poco di panna da montare nel micronde facendo attenzione a non scaladre troppo, mescolare accuratamente.
Quando le tartellette di frolla risuteranno fredde, mettere un cucchiaino di cioccolato e ricoprire con la composta di giuggiole al miele e cannella, completare con mezza giuggiola come decoro.

Questa ricetta partecipa al contest di Milla:

2 commenti:

  1. Che belle queste tortine!!! Legiuggiole sono fantastiche!!!

    Baci

    RispondiElimina
  2. Grazie Elena, un'altra bella ricetta, veramente!! Un bacio

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!