domenica 16 gennaio 2011

I graffioni

Questi deliziosi cioccolatini sono un nostro (mia e di Massimo) esperimento, dopo aver visto una programma in cui un pasticcere descriveva sommariamente i suoi prodotti....era lo scorso inverno, ci siamo subito incuriositi e abbiamo deciso di provare!
In giugno abbiamo acquistato delle ciliegie stupende enormi e molto saporite e le abbiamo messe sotto grappa e dopo circa 6 mesi abbiamo operato con l'involucro, ora vi spiego nei dettagli....





Ingredienti

ciliegie sotto grappa
500g ciliegie
grappa
200g zucchero

Zucchero fondente
500g di zucchero semolato
100g di glucosio (liquido)
100g di acqua

Cioccolato fondente al 50%







Mettere le ciliegie con picciolo, lavate e asciugate, in vasi ermetici con lo zucchero e la grappa.
Nei giorni successivi scuotere il vaso fino a sciogliere lo zucchero.
Mantenere in infusione almeno 3 mesi.










In una pentola con fondo spesso mettere l'acqua e lo zucchero, scaldare a fuoco basso mescolando di tanto in tanto fino a scioglierlo, poi unire il glucosio, amalgamare e continuare fino alla prima ebollizione.






Versare su di un piano di marmo e temprarlo come se fosse il cioccolato, cioè con una spatola lo spargo e lo riunisco in modo da raffreddarlo, piano piano diventa sempre più bianco fino ad essere quasi solido.




Per riuscire a ricoprire le ciliegie, unire 3 cucchiaini di acqua e scaldare a microonde o a bagnomaria.
Immergere in questa soluzione le ciliegie e lasciarle asciugare sulla carta forno a temperatura ambiente.



Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria e immergere le ciliegie, ricoperte di zucchero fondente, fino a quasi metà picciolo.





Dopo circa 3-4 giorni lo zucchero fondente richiamerà (per osmosi) il liquore delle ciliegie e si scioglierà, dando "l'effetto boero" una volta assaggiate.















Purtroppo dopo 10 giorni nel cioccolato si sono formate piccole crepe che hanno fatto uscire il liquido nel pirottino sottostante....c'è sicuramente qualche errore nella preparazione aspetto vostri consigli, commenti e/o correzioni....
Nanni mi consiglia di immergere per 2 o anche 3 volte nel cioccolato fondente..grazie Nanni!!!

Con questa ricetta partecipo al contest di Menta Piperita "Dolci al cioccolato"

6 commenti:

  1. Purtroppo non ne ho mai fatti. Leggerò qualcosa sui miei libri di pasticceria e ti farò sapere. Ma sicuramente verrò a sbirciare le tue risposte. Questi dolcetti mi sono sempre piaciuti.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  2. Non posso darti consigli per la conservazione, non li ho mai fatti.
    Sono favolosi! Bravissima! Mi annoto la ricetta, vorrei provarci anch'io. Grazie!
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  3. Ciao Elena, ho visto dalla tua blog roll che mi segui e te ne ringrazio!

    Lo strato di cioccolato sotto al cioccolatino rimane molto sottile e fragile, prova ad ispessirla dando una seconda copertura col cioccolato una volta che la prima si è solidificata.
    A presto!

    RispondiElimina
  4. oh mamma che delizia!!ma dimmi la verita',son rimasti o finiti al volo????

    RispondiElimina
  5. @Natalia:grazie fammi sapere se trovi informazioni....
    @Dana:la lavorazione non è così complicata, bisogna rispettare i tempi...buon lavoro
    @Nanninanni: grazie della dritta! Tu che sei un esperto del settore, pensi che abbia commesso altri errori?
    @ Mirtilla: non ho potuto finirli dovevo controllare la durata...un supplizio!

    baci a tutti!

    RispondiElimina
  6. un bel lavorone... però che bravi che siete stati!
    baci.

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!