martedì 22 febbraio 2011

Vitello tonnato di Mariuccia

Quando ho letto del concorso ideato da Barbara mi è subito piaciuto!
Ho tanto materiale, mi sono detta, infatti sono una di quelle che intervista sempre la cuoca del ristorante, dell'agriturismo, della mensa dell'asilo (e si, avete capito bene perché secondo mio figlio il polpettone di ricotta come lo facevano all'asilo era il massimo della goduria) e, quando è possibile, scrivo subito la ricetta ...su qualsiasi foglietto mi ritrovi in borsa!
Questi li conservo per un po' nella mia grande agenda e poi nelle giornate "giuste" vengono ricopiate oppure incollate, se sono ben scritte.
Così mi sono messa a scegliere con quale ricetta partecipare, ma dopo averne valutate parecchie ho deciso di proporvi una ricetta d'epoca, come si evidenzia dalla foto.




Questa è una ricetta scritta da mia madre, penso negli anni quaranta, quando aveva una ventina d'anni.
Mi raccontava sempre di una signora (la Mariuccia) che abitava nel suo palazzo e faceva la cuoca in un albergo della città.
La ricordava per la sua gentilezza e le sue capacità culinarie e quando era possibile trascorreva con lei diverse ore parlando sempre di cucina, naturalmente!
Da questi incontri ne uscì un quadernetto in cui mia madre scriveva le ricette della Mariuccia in bella copia, come si faceva allora!
Questo cimelio lo conservo con tanto amore, anche se manca di diverse pagine, e da qui ho tratto la ricetta del vitello tonnato, uno dei miei piatti preferiti!




Trascrivo fedelmente:

Ingredienti
800g di vitello
100g di tonno
50g di capperi
50g di cetrioli
maionese
3 acciughe
1 limone
carota
sedano
prezzemolo
cipolla
sale e pepe

Lessate la carne di vitello con sale, carota, cipolla, sedano e prezzemolo, quando sarà cotta , dopo circa 2 ore, fatela raffreddare sul tagliere con un leggero peso sopra.
Preparate intanto la salsa tonnata nella seguente maniera: tritare finissimo il tonno, le acciughe, i capperi che poi passerete al setaccio. Fate una maionese con 2 tuorli d'uovo, un bicchiere di olio, sale , pepe, succo di 2 limone, unite a questa maionese il passato di tonno e acciughe e mescolate.
Tagliate a fette regolari il vitello, disponetelo in un piatto e copritelo con questa salsa. Guarnite il piatto con fettine di limone e cetriolini. Aspettate qualche ora prima di servirlo perché abbia modo di insaporirsi.


Questo scritto indica, al suo interno, anche la ricetta della maionese che doveva essere fatta rigorosamente a mano!
In linea di massima questa ricetta la seguo ancora, anche se i cetriolini li ho banditi perché mi rendo conto che spesso non piacciono e la maionese la faccio con il frullatore o il bimby....me lo concedete?






Con questa ricetta partecipo al concorso di Barbara del blog Spelucchino :

8 commenti:

  1. Ciao Elena!
    Grazie per la tua partecipazione!
    Hai fatto tutto bene. Il tuo quaderno è bellissimo! Adesso aggiungo la tua ricetta all'elenco.
    Grazie ancora :)

    RispondiElimina
  2. Quanto mi piace il vitello tonnato!!!!! Brava Elena, una ricetta splendida, baci cara!

    RispondiElimina
  3. che buono il vitello tonnato, complimenti che bella ricetta!

    RispondiElimina
  4. abbiamo scoperto allora da dove arriva la tua passione per la cucina :) !! ...
    Chissà quante altre belle ricette ti ha tramandato la tua mamma ...

    RispondiElimina
  5. Che golosità questa foto!!! Mi verrebbe da mangiarla con gli occhi! Ricettina venuta benissimo, da provare! complimenti! :-D

    RispondiElimina
  6. Grazie a tutte!!! mi fa piacere quando mi lasciate traccia del vostro passaggio...grazie ancora!

    RispondiElimina
  7. Ciao Elena!
    La raccolta delle ricette del concorso "Mi dai la ricetta?" se vuoi puoi scaricarla qui:
    http://spelucchino.blogspot.com/2011/06/raccolta-del-condorso-mi-dai-la-ricetta.html

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!