domenica 13 marzo 2011

Crumble di pere al Barbera

.....ma non un barbera qualunque, bisogna utilizzare 'L Piston, Colli Piacentini DOC Barbera.

'l Piston è una barbera prodotta da una nota azienda piacentina che produce vini di alta qualità e che li esporta in tutto il mondo.
Questo vino, in particolare, è un'eccellenza del nostro territorio, è imbottigliato in bottiglioni (da qui il nome, in dialetto si dice Piston); è di colore rosso rubino intenso, dal sapore armonico, di frutta rossa con note speziate, e dall'aroma inconfondibile di ciliegie e ribes.
Ho provato a creare un dolce, per sostenere che può essere un vino "a tutto pasto", anche se sarebbe consigliato con le carni alla griglia e/o primi saporiti. In ogni caso sono soddisfatta del mio operato, è davvero molto gustoso questo piatto e adattissimo alle sere invernali, infatti servito tiepido è speciale!
Questa ricetta l'ho ideata per partecipare ad un concorso organizzato dall'Accademia dal Piston.




Ingredienti


4 pere abate poco mature
200ml di Barbera Doc Colli Piacentini 'l Piston
50 g di zucchero semolato
1 cucchiaio di miele
20g di nocciole tritate non fini
70g di zucchero di canna
70g di farina
70g di burro salato
1 bacca di vaniglia


Pelare e affettare a spicchi le pere, cuocerle in una padella larga dopo averle bagnate con il vino per circa 10 minuti.
Toglierle dalla padella e foderare con le pere il fondo di una pirofila da forno. Continuare a cuocere il vino aggiungendo il miele e lo zucchero semolato in modo da ottenere una riduzione, utile per il servizio del dolce.

Preparare la pasta di copertura, miscelando con le mani la farina, le nocciole, lo zucchero, i semi di una bacca di vaniglia e il burro, tagliato a tocchetti molto freddo. Sfregare con le mani in modo da ottenere delle briciole di composto ben amalgamato.




Coprire le pere, infornare a forno caldo per circa 30 minuti a 180°C, se la superficie tendesse a diventare scura, coprire con carta di alluminio.





Data la presenza della vaniglia ho pensato di partecipare anche al contest Magia con le Spezie di Verdecardamomo

13 commenti:

  1. ne prenderei volentieri una bella fettona :) .. deve essere buonissimo!!

    RispondiElimina
  2. La voglia di "sperimenatare" è cosa sempre gradita in cucina, specie se alla fine si ottengono risulati come questo :)

    Buoan domenica

    RispondiElimina
  3. io credo che il barbera in cucina dia quel qualcosa in più! credo che il tuo esperimento sia riuscito al 100%. Bravissima, baci

    RispondiElimina
  4. Bello questo crumble e tanto buono!

    Irina

    RispondiElimina
  5. Dev'essere davvero buono.
    Quando puoi passa da me che c'è qualcosa per te.
    Bacioni

    RispondiElimina
  6. wow che meraviglia!!!!!!!!!mmmmmmmmm.....

    RispondiElimina
  7. rubo immediatamente la ricetta!
    buonissimo!

    RispondiElimina
  8. Non sono proprio un'amante dei dolci con le pere ma questa ricetta con un crumble e con la frutta insaporita in un buon vino, è molto invitante. Complimenti davvero!

    RispondiElimina
  9. wow, copio subito questa golosissima ricettina, grazie Elena!!!

    RispondiElimina
  10. Ciao cara!!!
    Sei invitata a partecipare al mio primo contest:
    COSA SFORNO OGGI?
    Iscriviti e passa parolaaaaaaaaaaa!!!
    Un bacione!
    Dada ^.^
    http://lericettedellamorevero.blogspot.com/2011/03/cosa-sforno-oggi-primo-contest-delle.html

    RispondiElimina
  11. Grazie di questi bei giudizi, mi fanno piacere....
    @Le ricette dell'amore vero:grazie vado subito a prendere il banner e parteciperò sicuramente!

    RispondiElimina
  12. Non conoscevo questa Barbera, e rovo favolosa l'idea di abbinarla ad un dolce ...al crumble poi.... bravissima! idea da replicare!

    RispondiElimina
  13. Ciao Elena il tuo crumble mi piace molto. Io non mi intendo molto di vino ma l'idea di metterlo nel crumble mi sembra azzeccatissima se poi metti pure la vaniglia immagino che profumo delizioso. Grazie per aver partecipato. In bocca al lupo. baci

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!