domenica 29 maggio 2011

Tacchino ai peperoni...un classico

Questa ricettina veloce e tranquilla la consiglio a quanti non sanno più come cucinare la "fettina",a chi è stanco di vedere il solito tacchino bianco, triste e desolato , a chi ha poco tempo e vuole un po' di colore e anche sapore, naturalmente, nel piatto dopo una giornata di lavoro.
Parto subito con gli ingredienti!




Ingredienti per 4 persone
4 fette di tacchino
50 g di farina
1 bicchiere di vino bianco secco
1 cipollina
2 peperoni (meglio se di colore diverso)
3-4 mestoli di brodo vegetale
2 cucchiai di olio evo
sale e pepe
prezzemolo tritato

Scaldare l'olio e rosolare la cipolla tritata, tagliare a piccoli cubetti i peperoni e unirli alla cipolla.
Salare, pepare e cuocere per circa 20 minuti aggiungendo di tanto in tanto brodo vegetale per evitare che si asciughi troppo.




Tagliare a listarelle il tacchino, infarinarlo e rosolarlo da ambo le parti in padella assieme ai peperoni.
Dopo aver rosolato, aggiustare di sale la carne, e sfumare con il vino.




Dopo qualche minuto, quando l'alcol sarà evaporato e si sarà formato un sughetto denso e saporito, togliere da fuoco e servire subito!

6 commenti:

  1. Semplice, veloce ma gustoso piatto! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  2. Non ho mai fatto il tacchino così.Grazie per questa ricetta pratica e veloce.
    Buon lunedì.

    RispondiElimina
  3. Che buono!!!!!! un bacio, Olga

    RispondiElimina
  4. Bè, effettivamente, il tacchino un pò triste lo è, poverino. Così ha sicuramente un aspetto migliore! Un saluto.

    RispondiElimina
  5. un piatto invitante e sano e com'è bella la presentazione colorata!Buona festa!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!