mercoledì 8 giugno 2011

Conchiglie ripiene agli asparagi

Credo fermamente che la frutta e la verdura di stagione debba essere una scelta obbligata per i sapori, per la ricchezza delle vitamine e delle proprietà intrinseche (valore nutrizionale), e anche per il discorso economico. Inoltre spesso i prodotti fuori stagione vengono da paesi lontani con legislazioni e regole sull'uso di prodotti fitosanitari non sempre ben definite e quindi anche meno sicure, volendo proprio essere precisi.
In questo periodo gli asparagi sono al massimo della produzione, in Italia e nella mio territorio in particolare, e per questo li propongo spesso in tavola.
Domenica, per problemi organizzativi, avevo bisogno una pasta al forno, così, con l'aiuto del mio ragazzo, ho preparato delle conchiglie ripiene agli asparagi, naturalmente....
Si, Tommi mi ha aiutato, a farcire la pasta, questa operazione come quelle di rompere i gusci delle uova, formare gli gnocchi e le polpette sono un suo compito...lo diverte un sacco!




Ingredienti per 4 persone
25-30 conchiglioni (ho usato la pasta De Cecco)
200g di ricotta
500g di asparagi
100g di parmigiano reggiano grattugiato
3 pomodori a grappolo
2 cucchiai di salsa di pomodoro
1 scalogno
3 cucchiai di olio
100ml di panna da cucina
sale e pepe

Cuocere a vapore gli asparagi (ho usato il bimby impostando varoma per 30 minuti), passarli al minipimer, aggiustando di sale e pepe.
Unire la purea di asparagi alla ricotta e al parmigiano, così da preparare la farcia.
Cuocere in conchiglioni in abbondante acqua salata e scolarli dopo 13 minuti di cottura (tempo definito sulla confezione)in uno scolapasta, raffreddare la pasta con acqua corrente in modo da bloccare la cottura.




















Farcire i conchiglioni con il ripieno e posizionarli in una teglia unta con un cucchiaio di olio.

Preparare un sugo di pomodoro.
Soffriggere lo scalogno con l'olio, unire i pomodori sbucciati e tagliati a cubetti, la salsa il sale e il pepe. Cuocere per almeno una ventina di minuti.





Unire la panna al sugo e distribuirlo sulla pasta ripiena.


Cuocere in forno già caldo 180°C per 20 minuti alla funzione statico e 10-15 minuti in funzione grill ventilato, in modo da formare la crosticina.



Servire ben caldo ma non bollente!

Con questa ricetta partecipo al contest di Gianni "Cucina a prova di bambino" nella sezione preparati con loro:

10 commenti:

  1. Non mi allargo troppo con i commenti perchè questa è la mia sezione come giudice! Complimenti al piccolo Tommi per l'aiuto e a te per la ricetta! Grazie, un bacione

    RispondiElimina
  2. Gli asparagi li adoro e la vostra ricetta li esalta alla perfezione. Complimenti al piccolo!

    RispondiElimina
  3. Buoni e ricchi, un piatto molto gustoso saporito e delicato al palato...ciao.

    RispondiElimina
  4. Sono daccordo riguardo alla frutta e verdura di stagione...Queste conchiglie sono delizose (non posso dire come le chiamiamo a Napoli le conchiglie ripiene...)
    Baci

    RispondiElimina
  5. Ciao! belli e particolari! elaborate e proprio sceniche!
    baci baci

    RispondiElimina
  6. Una vera manna carissima e questa la faccio di filata... per una volta mi manca solo un ingrediente (i conchiglioni). In bocca al lupo per il contest :)

    RispondiElimina
  7. Buone! Tutte da provare! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  8. Che ricetta golosa...Mi piace!!!

    RispondiElimina
  9. evviva la frutta e la verdura di stagione, questi giorni sto mangiando quintali di ciliegie:). Buon fine settimana e a presto!

    RispondiElimina
  10. Grazie dei vostri commenti...devo ammettere che sono deliziose e poi con Tommi ci siamo pure divertiti a prepararle!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!