giovedì 30 giugno 2011

Spaghetti allo scoglio

Sento già la nostalgia del mare, anche se è solo poco più di una settimana che sono tornata...
Per questo ieri sera ho deciso di preparare un super primo piatto a base di pesce così che mi aiuti a superare questa crisi ...
Intanto cerco di organizzare un'altra vacanza, magari in agosto...anche solo qualche giorno....




Ingredienti per 4 persone
200g di spaghetti
500g di misto molluschi e gamberetti
250g di cozze
4 gamberoni
4 cucchiai di olio evo
2 cucchiai di passata di pomodoro
3 spicchi di aglio
150 ml di vino bianco secco
sale
peperoncino in polvere (a piacere)


Dopo aver pulito i gusci delle cozze con una spazzola a setole dure sotto l'acqua corrente, eliminato quelli rotti e tolto il bisso che sporge dalle valve, procedere all'apertura in una padella con coperchio a fuoco vivace in cui era presente un cucchiaio di olio e 50 ml di vino bianco.

In un altra padella soffriggere con il resto dell'olio evo l'aglio in camicia, unire poi il misto molluschi e gamberetti, sfumare con 100ml di vino bianco.


Eliminato l'alcol del vino, unire 2 cucchiai di passata di pomodoro aggiustare di sale e peperoncino e lasciare cuocere per circa 10-12 minuti.
Aggiungere le cozze già aperte.






Scaldare una piastra a fuoco vivace posizionare i gamberoni e lasciarli cuocere per 2-3 minuti per parte.
A cottura ultimata, aggiungere pure questi nella padella con il resto del sugo.




Nel frattempo si è cotto gli spaghetti in abbondante acqua salata, e trascorso il tempo di cottura indicato sulla confezione, anzi è meglio anticipare di 1-2 minuti, scolare la pasta e inserirla nel sugo pronto ben caldo.
Terminare la cottura della pasta facendola saltare in padella con il sugo e aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura.

8 commenti:

  1. Adoro questo condimento di pesce per gli spaghetti...ben fatti! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  2. È un piatto da leccarsi i baffi!ke buono!notte caraÈ un piatto da leccarsi i baffi!ke buono!notte cara

    RispondiElimina
  3. sei la prova di quel che pensavo ieri sera .. ti spiego e scusa l'intromissione nel tuo blog .
    Io e mio marito stiamo cercando un ristorante dove passare la serata dell'anniversario di matrimonio , lui è entusiasta poichè l'idea è la sua , io invece sono un pò disperata perchè tutti i ristoranti propongono menù molto simili , praticamente le stesse pietanze che noi cucinaniamo facilmente in casa le ritrovi lì ,cerco qualcosa di diverso ,ma si vede che davvero il migliori ristorante è la propria cucina se si sa fare la spesa ... (come dice un conduttore )..riflettevo un pò ,scusami .Il tuo piatto è bellissimo e di certo non ha nulla di invidiare a quello dei ristoranti , almeno sai quel che mangi e lo fai con gli ingrdienti sani e scelti da te . Buona giornata

    RispondiElimina
  4. Un piatto da grandi occasioni :) Decisamente ben riucito e ben presentato!

    RispondiElimina
  5. Davvero un evergreen dei primi di mare!
    Da noi non c'è foresto che dovendo scegliere non chieda uno spaghetto allo scoglio, una cozza al verde....massimo un branzino al sale....e noi che ci scapicolliamo a cambiare menù tutti i giorni!

    Un abbraccio

    Fabi

    RispondiElimina
  6. Che buoni questi spaghetti. Ogni volta che vedo un piatto così mi viene subito voglia di correre ai fornelli per prepararne uno.
    BAcioni.

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!