lunedì 4 luglio 2011

I malfatti di spinaci

Questa è una ricetta classica, ma che ho variato limitando i grassi (ho eliminato la colata di burro...) e saltando un passaggio nella ricetta in modo da renderla piuttosto rapida. Questa pasta al forno è comoda per quando si hanno ospiti e si fa un'ottima figura..ve la consiglio!



Ingredienti per 6 persone
250g di ricotta
1 uovo
200g spinaci cotti (ho usato 3 cubetti surgelati)
2 cucchiai di farina
200g di grana padano grattugiato
1 cucchiaio di olio evo
100g di panna da cucina

Far cuocere gli spinaci o scongelarli (nel mio caso) e passarli in padella dopo averli ben tritati con un filo di olio evo.
Unire la ricotta, al grana, agli spinaci(raffreddati), alla farina, mescolare.



Aggiungere l'uovo intero utile a legare il composto e poi con l'aiuto di due cucchiai formare delle quenelle.


A questo punto la ricetta ufficiale direbbe di gettarle in acqua salata bollente e non appena vengono a galla recuperarli con la schiumarola e adagiarli in una teglia.


La sottoscritta oramai da anni evita questo passaggio...e quindi:
posizionare in una teglia unta con poco olio e poi ricoprire con un velo di panna da cucina e una leggera spolverata di grana.



Mettere in forno caldo per circa 20 minuti con funzione grill in modo da formare la crosticina.

4 commenti:

  1. Brava, belli i tuoi malfatti, hai fatto bene a limitare i grassi, anche io non amo molto il burro...ciao SILVIA

    RispondiElimina
  2. anche io avrei eliminato la colata di burro .. ci tengo troppo a non abbondare con quei grassi in più , già mi concedo tanto al mattino con le crostate e biscotti che burro ne hanno !!

    RispondiElimina
  3. che ricetta particolare :)
    posso suggerirti un concorso http://www.santacristina1946.it/communityandsocial
    devi inserire una ricetta ed abbinarla ad un luogo :) provaci, si vince un weekend gastronomico in Toscana :)

    RispondiElimina
  4. che buoni devono essere! Ciao sono Paola e mi aggiungo ai tuoi sostenitori

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!