venerdì 5 agosto 2011

Patate in tecia

Questa ricetta l'ho copiata dal forum di Alice diversi anni fa (2005), da allora la preparo spesso soprattutto in abbinamento ad arrosti... ha un aspetto rustico ma è davvero molto gustosa!
La ricetta originale prevedeva lo strutto, ma lo sostituisco con l'olio evo, naturalmente con lo strutto risulterebbe ancora più saporita.
Mi era parso di capire che fosse un ricetta triestina, o forse veneta,voi che mi dite?

Aggiornamento: è sicuramente una ricetta triestina ....le fonti sono accertate e autorevoli!!!!




Nuova foto, un poco più arrostite.....
Ingredienti

5 patate

3 cipolle rosse

olio evo (oppure strutto)

sale e pepe





Pelare le patate e cuocerle a vapore per circa 15 minuti (con Bimby a varoma o con cestello nella pentola a pressione per circa 8 minuti).
Ne frattempo affettare le cipolle e rosolarle in padella con 3-4 cucchiai di olio evo a fuoco moderato.
Tagliare a fette le patate dopo cottura e unirle alle cipolle. Rososlare il tutto a fiamma viva per 5-10 minuti in modo da cuocere completamente le patate e formare anche una leggera crosticina.
Aggiustare di sale e pepe e servire calde.

Sarebbero ottime riscaldate, ma vi assicuro che non vi sarà possibile: finiscono sempre al volo!

Con questa ricetta partecipo all'Abbecedario culinario d'Italia organizzato da Trattoria MuVarA e ospitato, per le ricette del Friuli Venezia Giulia, dal blog Fiordisale

10 commenti:

  1. devono essere buonissime!lo strutto mi spaventa un pò,le farò con l'olio!

    RispondiElimina
  2. Hai un blog carinissimo e ti seguo volentieri!
    Se ti va di dare un'occhiata al mio piccolo mondo,sei la benvenuta!Lo troviqui!

    RispondiElimina
  3. patate e cipolle, un classico intramontabile! Lo strutto un po' mi spaventa, magari da un sapore cui non siamo abituati, ma anche con l'olio..mmmh!

    RispondiElimina
  4. Davvero gustose! Segno!
    Buona domenica.

    RispondiElimina
  5. Non la conoscevo ma mi par davvero BUONA BUONA.

    Un bacione :)

    RispondiElimina
  6. Credo sia veneta " in tecia" :-) sono saporite e buone! Ciao

    RispondiElimina
  7. buon giorno,le patate in tecia sono triestinissime,e non venete,con lo strutto sono incredibilmente buone....mi avete fatto venir voglia...stasera luganighe,vienna,lingua,porcina,il tutto accompagnato da capuzi e patate in tecia ahahahah

    RispondiElimina
  8. Triestine più che mai, solo che noi le schiacciamo di più (non rimangono a pezzi) e gli facciamo fare la crosticina, mamma mia che bon :-D
    Ciao Elena, girellavo per il tuo blog e sono incappata qui :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti di solito la crosticine viene anche a me ...questa volta sono un po' pallide.... invece i pezzi li ho sempre mantenuti...ma la prossima volta se me lo dici tu le schiaccio!!
      grazie Libera!!!

      Elimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!