venerdì 2 settembre 2011

Confettura di prugne mirabelle e lavanda

Ho sempre fatto la confettura con le prugne gialle "Goccia d'oro", ma solo quest'anno ho scoperto che si chiamano "Mirabelle", dal nome della pianta che le produce Prunus cerasifera detto anche mirabolano (questo non cambia la sostanza, ma ho voluto indicarlo per tutte quelle persone che come me non avevano associato le due denominazioni).
Questa pianta produce sempre una gran quantità di frutti e dopo aver regalato a tutti gli amici sacchetti di prodotto, si finisce sempre per fare la confettura, ogni anno mi ripeto " Quest'anno non faccio più conserve, devo finire quelle in dispensa!" e poi puntualmente ci ricasco...
Allora per ovviare la monotonia della preparazione aggiungo ingredienti insoliti e in questo caso ho voluto provare con la lavanda, mi è sembrata un'ottima trovata.
I due gusti si coniugano bene assieme e il prodotto risulta molto profumato, lo consiglio su una fetta biscottata con dell'ottimo tè.




Ingredienti
1 kg di prugne già mondate
500g di zucchero
1 limone spremuto
1 mela verde grattugiata
lavanda (a piacere)

Inserire nel boccale bimby le prugne mondate e frullare il tutto 10-15 sec. a velocità 9 (in questo modo otterrete una confettura uniforme,senza pezzi), unire la mela grattugiata e il limone.
Cuocere a temperatura di 100°C per 30 minuti a vel 3.
Unire lo zucchero e proseguire altri 20-30 minuti sempre a 100°C a vel 3.
A questo punto fare la prova piattino: posizionare su di un piattino freddo (circa 5 °C) un cucchiaino di confettura e valutare la consistenza, piegandolo.
Se risulta superata (scorre molto lentamente o non si muove affatto), inserire in vasi di vetro ben puliti e chiudere con capsule nuove.
Capovolgere il prodotto per circa 10 minuti in modo che si scaldi il coperchio, poi rigirarlo e attendere il raffreddamento prima di riporlo in dispensa (controllare che si sia formato il vuoto!).

Se non fosse superata procedere ancora nella cottura senza superare mai i 100°C in modo da non caramellare lo zucchero e mantenere il prodotto di un bel colore giallo.
Aggiungere solo a consistenza ottimale, ma quando la confettura è ancora bollente, la lavanda, a cucchiaiate e a piacere, mescolare.


Con questa ricetta mi piacerebbe partecipare al contest di Lecoqchante "La spighetta di san Giovanni" per la categoria cucina:

12 commenti:

  1. la marmelatta di prugne è forse la mia preferita ma l'ho sempre mangiata(e mai preparata) fatta con le prugne "normali".Bella l'idea di abbinarla alla lavanda. Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  2. Che profumata la tua marmellata! Mi sa che è lo stesso tipo di prugne che utilizzo anche io.
    Come te sono piena di conserve degli anni passati, tra il giardino di mio padre e quello di mia suocera ho una quantità di frutta incredibile.
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  3. Ci credo che con la lavanda c'è un profumo fantastico! Complimenti!

    RispondiElimina
  4. bella l'idea della lavanda, io l'ho fatta con della semplice vaniglia quest'anno, ed era molto buona
    buon WE bacione!

    RispondiElimina
  5. non abbiamo mai provato questo abbinamento, ma ci incuriosisce molto, proveremo!

    RispondiElimina
  6. E' proprio vero, ogni anno il fare marmellate di ogni genere, sembra un pò l'ultima spiaggia degli avanzi vari di frutta...poi, però, averne una bella scorta in dispensa, non dispiace mai! Un bacione.

    RispondiElimina
  7. che bell'idea!! ciao cara felice weekend!

    RispondiElimina
  8. Che profumino e che gusto questa marmellata, bravissima Elena, da provare!!!

    RispondiElimina
  9. Ciao Elena, sono con te!
    La tua ricetta è veramente super, credo che sia un ottimo abbinamento di profumi, proverò e ti farò sapere... sono una fan delle marmellate, anche perchè devo consumare i frutti dei miei (pochi)alberi! A presto Lecoq

    RispondiElimina
  10. Grazie, grazie a tutti, sì, questo abbinamento è venuto un po' per caso, ma devo dire che è azzeccato!
    Provatelo, se vi va! Baci

    RispondiElimina
  11. Favolosa!!! adoro la lavanda... proverò ad abbinarla alle prugne!
    complimenti!

    RispondiElimina
  12. Bau! Piacere di conoscerti, sono una barboncina che adora i suoi padroncini: loro adorano la cucina e così piace tanto pure a me! Questa confettura è da provare, al mio papo piace tanto il profumo di lavanda ma non l'ha mai usata in cucina!
    Ti seguo, il tuo blog è pieno di spunti da rubacchiare! :)
    Una leccatina affettuosa
    Mirty (una barboncina in cucina)

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!