giovedì 29 settembre 2011

Un luogo incantevole e vellutata di carote

Tra le tante escursioni che abbiamo fatto quest'estate in montagna, una ci ha entusiasmato più di tutte le altre: quella al lago Tristacher.

Questo piccolo lago balneabile che si trova in Austria nei pressi di Lienz e lascia incantati quanti lo vedono per la prima volta.
Il panorama è unico: un laghetto incastonato in una pineta, che si specchia nelle acque azzurro verde, in cui nuotano anatre dai colori sgargianti e pesci argentati.
Una passeggiata non impegnativa vicino alle rive permette di vedere da ogni angolazione questo autentico spettacolo della natura.
Vi è una zona lido per i bagnanti e un hotel (Parkhotel am Tristachersee) completo di ogni comfort, ma soprattutto con una cucina molto curata, presente nella classifica Gault Miliau.


Proprio qui ho assaggiato una vellutata di carote speciale, servita con ravioli d'anatra (la foto la ritrae), che mi indotto a cercare la ricetta, a provarla ora ve la scrivo....



Ingredienti
500g di carote
150g di patate
1 scalogno
2 cucchiai di panna
20g di burro
sale e pepe

Mondare e tagliare a tocchetti le carote, le patate e lo scalogno e far cuocere coperti con acqua (circa 500ml) per circa 30-35 minuti. Spegnere far raffreddare un poco e poi frullare con minipimer molto bene in modo da formare una crema. Aggiustare di sale e pepe.
Far scaldare al momento di servirla, per valutare bene la consistenza, e mantecarla con panna e burro.
Le decorazioni presenti sul piatto erano scalogni affettati e fritti e una fetta di arancio essiccato, oltre al prezzemolo riccio.

Con questa ricetta partecipo al contest di La nuez moscada "Ricordi di viaggio"


e al contest di Menta Piperita "Minestre e Zuppe"

10 commenti:

  1. sono veramente dei posti incantenvoli, e mi rileggo bene la ricetta... pechè mi piace!!Buonanotte, Flavia

    RispondiElimina
  2. che bei posti...spero di andarci presto! e gustosa la cremina,anch'io la faccio spesso. Bacione & a presto!

    RispondiElimina
  3. La montagna mi piace tantissimo; anche noi siamo stati in zona Dobbiaco e dintorni, fatto tante belle escursioni attorno ai laghi, pure la 47 Km ciclabile Dobbiaco-Lienz, fantastico ;)
    E col frescolino si sono potute gustare alcune ottime vellutate, come questa tua, grazie!

    RispondiElimina
  4. Ei ciao , carina come idea..
    Mi unisco a te :)
    se ti và passa a trovarmi..
    Ti aspetto

    http://cupcakes-site.blogspot.com/ ♥

    RispondiElimina
  5. Posti da favola come questa ricetta che copio spudoratamente ;-)

    Buon week end

    RispondiElimina
  6. Che bella con quell'aspetto così delicato...e che buona che dev'essere!:)

    RispondiElimina
  7. @Elifla: Grazie, grazie! ;))
    @Ancutza: vero che è deliziosa?
    @Cinzia: Dobbiaco lo conosco strabene, come tutti quei posti, anch'io li adoro!
    @Cuppy: passo subito....arrivo!!!!
    @Leti: se la provi fammi sapere... Buon w-e!
    @Assunta: devono piacere le carote, effettivamente è un pochino dolce, ma così delicata, un bacio!

    RispondiElimina
  8. Che posto incantevole, non sono mai stata in Austria deve essere molto bella. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  9. un paradiso terrestre! la sola foto trasmette serenità, figuriamoci la sensazione "dal vivo"! grazie mille per la dritta, quando andrò in Austria proverò a passarci.
    Anche la foto della vellutata è incatevole, la sto mangiando con gli occhi! Come puoi ben immaginare, visto il mio stile alimentare, letteralmente adoro zuppe, creme e vellutate di verdure.
    Grazie ancora e buon fine settimana!

    Benedetta

    RispondiElimina
  10. cara Elena, trovo solo ora il modo di riprendere la fila della mia vita (e del blog!) ed aggiornare la lista delle ricette pervenute per il contest.. Grazie di nuovo per partecipare con queste tre deliziose ricette! un bacione cara e buona giornata :)

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!