venerdì 28 ottobre 2011

Cannelloni di magro

Questo era uno dei piatti della domenica che mi faceva mia madre quando ero piccola, la pasta al forno allora era una festa...
Mi sono ricordata di quelle domeniche, con un po' di nostalgia, sfogliando una rivista in cui proponeva diversi tipi di paste al forno e suggeriva di usare la pasta fresca pronta (quelle per lasagne) che si trova al supermercato. L'idea mi è piaciuta, erano anni che non li preparavo più....




Ingredienti per 8 persone
1 confezione di pasta fresca per lasagne
500g di ricotta
200g di spinaci freschi (3-4 cubetti surgelati)
100g di parmigiano reggiano
sale
1 uovo
sugo di funghi
100ml panna
4 cucchiai di olio evo

Preparare il ripieno miscelando ricotta, uova, formaggio, sale e spinaci passati in padella con 2 cucchiai di olio evo.

Scottare per 1 minuto le sfoglie di pasta (4 alla volta) in acqua salata e 1 cucchiaio di olio (serve per evitare che si attacchino), scolarle, passarle sotto acqua fredda nello scolapasta per arrestare la cottura e stendere su di una tovaglia.




Distribuire il ripieno su di ogni striscia (si preparano due cannelloni lunghi per ogni sfoglia.

Ungere con l'olio rimanente 2 teglie e posizionare i cannelloni.

Unire il sugo di funghi con la panna e distribuirlo sulla pasta ripiena.


Cuocere in forno a 200°C per 10 minuti coperti con stagnola e 10 minuti con la funzione grill.

12 commenti:

  1. Questo era un classico delle feste dei tempi andati. Brava, li preparero per domenica.
    Mandi

    RispondiElimina
  2. Davvero molto buoni e anche a me ricordano tempi lontani!! Ottima ricettina...Un bacio e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  3. Li preparo spesso, piacciono molto alle mie figlie. Per semplificare e velocizzare io uso i cannelloni della Barilla, non li sbollento neanche, metto del brodo oltre al condimento e copro per 3\4 di cottura con l'alluminio. Di Domenica potrei provare anche come fai tu.
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  4. ammazza mi aspetti per pranzo?? prepara anche il gelato che ce lo gustiamo insieme!!

    Ps: fammi sapere come vengono i gelati, e se hai dubbi scrivimi ti aiuto con piacere.

    ciao!

    RispondiElimina
  5. @Rosetta: ciao Mandi, vedrai questi gusti del passato piacciono sempre!
    @Patrizia: grazie ricambio volentieri!
    @Dana:ma dai, hai trovato le proporzioni giuste? brava!Mia madre ci aveva provato ma non cuocevano mai bene! baci
    @Federica: grazie, se avrò bisogno mi farò sentire

    buon w-e a tutti!!!

    RispondiElimina
  6. Che bei ricordi mi hai riportato alla mente! Il profumo della pasta al forno la domenica si sentiva gia' quando io, appena sveglia, stavo seduta al tavolo della cucina con il mio tazzone dicaffellatte...
    I tuoi cannelloni sono proprio invitanti, brava brava

    RispondiElimina
  7. Proprio vero, la pasta al forno era per il pranzo della domenica...
    Buonissimi i cannelloni di magro, li faceva spesso mia nonna proprio per la domenica. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  8. Quanto mi piacciono Elena, è da tempo che non li faccio, grazie!!!!! Bacioni!

    RispondiElimina
  9. Ciao Elena, grazie ancora per la visita nel mio blog e per il suggerimento del follower. L'ho inserito, se volessi iscriverti sarei molto felice, io mi unisco al tuo, perché le tue ricette mi piacciono proprio e non voglio perdermele!
    Buonissima serata
    Babi

    RispondiElimina
  10. Yum...yum...e buona domenica!

    RispondiElimina
  11. Elena,che piatto,una bontà.. cade a pennello in questi giorni! Ti abbraccio, buon ponte.

    RispondiElimina
  12. Grazie Elena per essere tornata nel mio blogghino, credo di aver sistemato la mia iscrizione al tuo, altrimenti fammelo sapere.
    Buonissima domenica!
    Babi

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!