mercoledì 26 ottobre 2011

Olivotto, un digestivo all'oliva


Questo liquore l'ho tratto dal blog Lo spelucchino di Virginia. E'una ricetta del suo papà, l'ho provata per la prima volta lo scorso anno ed è stato un successone.
Tutti gli amici che vengono a cena lo preferiscono al classico limoncino o bargnolino (classici fine pasto della mia zona), anzi, quando dimentico di portarlo in tavola, come ammazzacaffè, mi viene richiesto espressamente e...mi fa davvero piacere!
Ieri ho effettuato la mia raccolta di olive...ben 220g con 2 piante, che ne dite?
Ho forse sbagliato la potatura? può essere!
Ma ora passiamo alla ricetta.....


Ingredienti
1 litro di grappa bianca di buona qualità
400g di zucchero semolato
200g di olive fresche

Tagliare le olive per il lungo (taglio kalamata) e poi mettere in vaso ermetico con grappa e zucchero.

Quest'ultimo non di scioglierà subito, impiegherà qualche giorno e bisognerà agitare il vaso giornalmente.
Attendere un mesetto e poi imbottigliare.

Il profumo è sensazionale, il sapore dolce ed erbaceo, il risultato ottimo digestivo.

Grazie Virginia!


Con questa ricetta partecipo al Weekend Herb Blogging # 307, che sto ospitando proprio io! Anzi, colgo l'occasione per invitarvi tutti...
PARTECIPATE!!!!



Ricordo a tutti, anche se è risaputo, che il WHB versione italiana è organizzato da Brii, fondato da Kalyn, mentre l’attuale organizzatrice internazionale è Haalo.

9 commenti:

  1. di olive ne ho tantissime per cui mi segno questa ricetta e la passo anche a mia mamma. un bacione

    RispondiElimina
  2. Il più è reperire le "B"uone olive fresche.
    Il resto viene da sè.
    Bravo
    Mandi

    RispondiElimina
  3. ohhhh sono sempre alla ricerca di liquori da preparare per Natale che favola questo, molto molto originale! baciii

    RispondiElimina
  4. Elena, grazie per avermelo ricordato!
    Eccoti subito il link per partecipare al WHB:
    http://paneburroealici.blogspot.com/2011/10/vellutata-di-spinaci-con-crema-al.html
    Un bacione e a presto!

    RispondiElimina
  5. POtrebbe essere davvero una bella idea, grazie cara e buona serata, baci, Flavia

    RispondiElimina
  6. Ma guarda, pensa che io sono circondata dagli ulivi, ma mai ne ho sentito parlare!

    RispondiElimina
  7. Grazie a tutti, vi assicuro che è davvero speciale...baci

    RispondiElimina
  8. 220kg su due piante??? Tantissimo!
    Complimentissimi! Direi che la potatura è stata perfetta! :-)
    Provo anch'io questo digestivo, mi piace proprio.
    Baciusssss
    brii

    RispondiElimina
  9. mi sembra una ricetta molto interessante, sono sicura che se lo vede C., si cimenta, tra noi tre, è lei la più avvezza alle preparazioni alcoliche :-D
    A.

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!