sabato 12 novembre 2011

Rana pescatrice al forno con patate vitelotte

Quando feci questa ricetta...tanto tempo fa, ne rimasi davvero entusiasta sia per il gusto che per la praticità...in pratica il massimo!
Feci le foto velocemente, erano già le 20,30 e i "lupi" stavano sbavando la tovaglia, sbuffando: " ...e adesso anche la foto....!!!
Mai avrei pensato venissero così male...una vera schifezza, l'alluminio sotto rifletteva e le luci erano errate e tutto risultava così biancastro...non si poteva pubblicare, era davvero indecente! La rana pescatrice fresca non sempre si trova dal pescivendolo e quindi non la preparo spesso...
Ma quando l'altro giorno ho letto dell'iniziativa della Banda dei Broccoli ho subito pensato di partecipare con questo piatto, oddio è vero potrei partecipare con altre 1000 ricette, visto il livello delle mie foto, ma questa le batte tutte!




Ingredienti per 2 persone
1 filetto di rana pescatrice
2 patate medie
olio evo
rosmarino tritato finissimo
sale e pepe


Affettare sottilmente le patate con la mandolina, cuocerle a vapore con Bimby impostando funzione Varoma per circa 10 minuti.

Preparare il cartoccio con carta di alluminio spennellare con olio evo, fare un letto co le patate precotte, adagiare il filetto di pesce condire con sale pepe e rosmarino poi ricoprire con le patate e condire ancora nello stesso modo.

Chiudere il cartoccio e passare in forno caldo statico a 180 °C per 15 minuti.
Alzare la temperatura a 200°C e continuare la cottura per altri 15-20 minuti con funzione ventilata con grill, in modo da formare una leggera crosticina sulle patate.

Con questa ricetta partecipo alla Campagna in sostegno dell'immagine verace:

10 commenti:

  1. Veramente gustosa e credo adattabile anche ad altri tipi di pesce, i tuoi lupi saranno stati ben lieti di mangersi la tua pescatrice. un bacio

    RispondiElimina
  2. Che bella ricetta! e che patate strane io non le conoscevo sai? Baciii e buona domenica!

    RispondiElimina
  3. Ricetta delicata ma piena di sapore. Mi piace assai.

    Buona domenica :)

    RispondiElimina
  4. Sai che non ho mai cucinato la rana pescatrice? Mi devo decidere perche' sembra gustosa. Non conoscevo quelle patate, davvero particolari, ora mi documento. So cosa vuol dire dover fotografare con gente che ti ruba il piatto da sotto l'obiettivo! E' comunque un piatto gustosissimo! Buona domenica, Babi

    RispondiElimina
  5. ciao Elena!
    grazie per aver partecipato alla nostra iniziativa ^_^
    questa ricetta è deliziosa, poi adoriamo le patate viola e la rana pescatrice che purtroppo, come dici tu, nn si trova quasi mai
    a presto

    RispondiElimina
  6. No, no, la foto rende. La rana pescatrice non l'ho mai mangiata. Neanche a farlo apposta sabato mattina, sul mercato del pesce, ero tentata di comprarla, ma poi ho desistito, non so perchè. La prox sett se la vedo la prendo e provo a farla così. Grazie, un abbraccio.

    RispondiElimina
  7. evviva le foto "veraci"! Scommetto che la tua rana era di un buono...
    Buona serata

    RispondiElimina
  8. @Stefy: non è niente di che, qualsiasi pesce può essere cucinato in questo modo, si può giocare con gli aromi!
    @Ely: Grazie e buona settimana!
    @Letizia: grazie, cara;))
    @Babi: pesce delicato e con una certa consistenza, le lische in pratica non ci sono...direi ottimo, provalo!
    @Banda dei Broccoli: grazie a voi, iniziativa pregevole!!!!
    @Tinny: certo che voi con il mercato del pesce ve la tirate eh?
    Beati voi!!! Bacioni!
    @Fausta:Foto veraci le mie le sono tutte e...si vede!!! Bacioni!

    RispondiElimina
  9. Oh si, si! Ce la tiriamo...se non fosse che il pesce te lo fanno pagare come l'oro! Un bacione!!

    RispondiElimina
  10. Buonissima ricetta! L'abbiamo pubblicata sulla nostra bacheca di Facebook (facebook.com/madecogrottedicastro). Abbiamo pubblicato anche qualche altra nostra ricetta con le patate vitelotte Lady Viola. Venite a scoprirle!!!
    Complimenti ancora per la tua ricetta :)

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!