venerdì 17 febbraio 2012

Crostata alla crema cotta, ananas e melagrana

E' da quando Luca Montersino è comparso in TV che mi è cambiato la vita.... da allora, non sono più padrona di entrare in cucina quando voglio.
Prima era il mio regno assoluto, dove passavo tanto tempo e avevo tutto sotto controllo,  ora non è più così!
Mio marito è rimasto folgorato dalle trasmissioni.
Prima più che di moto e di bici, di carburatori e  di leveraggi in casa non si parlava, ora,si è passati alle  creme pasticcere e alla pasta brioches...questi sono gli argomenti all'ordine del giorno.
Arrivo dal lavoro, apro il frigo con l'intenzione di fare una frittata veloce e .... non trovo più uova... e già ... aveva provato a fare la crema pasticcera al cioccolato..così sfiziosaaaa!
Senza poi parlare degli attrezzi, fruste e pennelli che non si trovano e la lavastoviglie sempre super traboccante...
Però, devo ammettere che è proprio bravo, i risultati sono sempre molto buoni e la maggior parte delle ricette di Montersino presenti su questo blog sono di sua manifattura come anche questa golosissima torta...
Quindi grazie Massimo, ma soprattutto grazie Luca! 


Ingredienti
Per la pasta frolla
250g di farina debole
150g di burro
40g di tuorli
100g di  zucchero a velo
0,5g di sale
1/4 di bacca di vaniglia
scorza di limone grattugiata
160g di latte intero
80g di panna fresca
120g di zucchero semolato
72g di tuorlo d'uovo
15g di fecola di patate
1/2 bacca di vaniglia
scorza di limone grattugiata
Per ananas caramellato
1 ananas sciroppato
20g di burro
2 cucchiai di zucchero di canna grezzo
Per decorare
gelatina neutra
2 cucchiai di acqua
2 cucchiai di zucchero semolato
zucchero semolato

Preparare la frolla (tratta da Croissant e biscotti di L.Montersino pag.53): impastare la farina con il burro a pezzetti a temperatura ambiente, il sale, la vaniglia e la scorza di limone fino ad avere un prodotto sabbioso. Unire lo zucchero a velo e poi i tuorli, non appena l'impasto si è formato spolverizzarlo con un poco di farina e avvolgerlo nella pellicola dopo aver formato un panetto regolare.
Far raffreddare in frigo per almeno 30 minuti.

Caramellare l'ananas: sciogliere il burro in una padella antiaderente, unire l'ananas sciroppato ben sgocciolato, spolverizzare con lo zucchero di canna e rosolarlo da ambo i lati per qualche minuto fino ad ottenere una caramellizzazione ottimale.

Preparare la crema: far bollire il latte con la panna, nel frattempo montare con le fruste elettriche i tuorli con lo zucchero e la fecola. Raggiunto il bollore, unire il composto montato, frustare subito energicamente e portare a cottura a fuoco basso.
Foderare la teglia con la frolla ( dopo averla tolta dal frigo, manipolarla per un poco al fine di renderla plastica), bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta, unire l'ananas caramellato e poi ricoprire con la crema.
Cuocere in forno caldo a 220°C per 15-20 minuti (attenzione tende a colorarsi in superficie!!!).
Raffreddare e posizionare sulla crema ananas caramellato. 
Prima di servire lucidare con  gelatina neutra ( per la preparazione seguire le istruzioni sulla confezione) aiutandosi con un pennello e decorare con melagrana e melagrana brinata.







Preparazione melagrana brinata: Preparare una soluzione al 50% di zucchero semolato, intingere i chicchi e rotolarli nello zucchero semolato.






Con questa ricetta partecipo al contest Goloso di salute organizzato da Stefania, Annalu e Fabio:

12 commenti:

  1. Che favola!!!!! E questa volta tutti gli onori al marito allora, ha fatto un capolavoro di torta cara mia!!! Baci

    RispondiElimina
  2. Ma stai scherzandooo??? Ma che bravo?? Mio marito non è un dolciofilo, ma un pastasciuttofilo...non posso lamentarmi, ma davvero complimenti! Io li ho compreti i libri di Montersino...son li, in biblioteca...a riposare...
    Un bacione carissima, buon wee.

    RispondiElimina
  3. ingegneri in cucina, ci si potrebbe scrivere un libro! Massimo VS Montersino ;) io un po' te lo invidio ne?! Dalle mie parti il marito si occupa di sparecchio&spazzature differenziate... e poi è "l'omino tuttofare" basta avere un po' (tanta pazienza)
    bellissima la torta, i gusti abbinati sono davvero golosi,
    un bacione a tutti

    RispondiElimina
  4. Io arrivo sempre piú a notte fonda ;) ma hai il marito pasticcere?? Che meraviglia il dolce, certi di Montersino ci si puó fidare, ma lui é stato bravissimo! Buon fine settimana, cara.

    RispondiElimina
  5. E ti vuoi lamentare...se il mio mi preparasse simili dolci, avrei avuto seri problemi...di peso e di identità.

    Ottima questa torta, complimenti al pasticcere?

    ciao loredana

    ps se puoi elimina la parola di controllo per i commenti...i codici da inserire sono diventati illeggibili e rallentano molto l'inserimento.

    RispondiElimina
  6. @Ely: se pensi che è da due anni circa che segue Luca in TV, direi che è bravo...
    @Tinny: ma con la pasta si cena almeno, con i dolci si ingrassa, grrrrrrr!
    @Cinzia: anche qua la spazzatura è sua, ma lo sparecchio non ancora..lo dovrò inserire...baci
    @Babi: io ieri sera ho ceduto... a letto con le galline! Grazie un bacio!
    @Loredana: crisi di peso le ho anch'io, d'identità no...non mi preoccupo!
    Grazie del suggerimento tecnico...ho provveduto! baci

    RispondiElimina
  7. wow invidio molto chi come te ha un marito capace di tanta abilità in cucina :-) Questa crostata è uno sballo davvero!

    RispondiElimina
  8. Mi rivedo perfettamente in ciò che scrivi, dalla lavastoviglie sempre piena alla cronica mancanza di uova! Complimenti per questo dolce, è buonissimo e si presenta anche molto bene. Sono però costretta a metterla fuori concorso, perchè non è una torta cremosa, pensi una crostata. C'è ancora una settimana di tempo, visto che la passione non ti manca spero vorrai cimentarti con un bel cremoso! A presto e Grazie!!!

    RispondiElimina
  9. UN capolavoro che lascia a bocca aperta :)

    Buon sabato

    RispondiElimina
  10. Ma che bravo tuo marito! Una torta bellissima complimenti! Per fortuna che qui Montersino non arriva..altrimenti già che mio marito è goloso di suo se si mettesse a preparare dolci dovremmo "allargare le porte" :-D

    RispondiElimina
  11. @Stella:Grazie, glielo dico subito così si alza di una spanna!
    @Stefy: non c'è problema mi sa che ha in serbo ancora qualcosa....se riusciamo lo postiamo!
    @Leti: Grazie, cara!
    @Ornella: anche qua ci stiamo attrezzando per le porte...un bacione!

    RispondiElimina
  12. La tua crostata è veramente bella, però aspettiamo la tua torta cremosa ;-)
    A presto
    Anna Luisa

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!