martedì 21 febbraio 2012

Gratin di topinambur

Questo tubero dal sapore di carciofo mi ha letteralmente stregato! 
Voglio sottolineare inoltre che fa molto bene alla salute, tutto è dovuto alla presenza elevata di inulina, una specie di fibra alimentare solubile che aiuta a regolare l'intestino, contrasta con la ritenzione idrica e controlla i livelli di zucchero nel sangue (proprietà ideale per i soggetti diabetici).
Ecco un classico gratin abbinabile a qualsiasi secondo piatto...


Ingredienti per 2 persone
250g di topinambur
300ml di latte
30g di burro
2 cucchiai di farina
4 cucchiai di parmigiano reggiano
pane grattugiato
olio evo

Mondare i topinambur e tagliarli a tocchetti, cuocerli nel latte per circa 20-25 minuti.
Scolarli e inserirli in una teglia unta con poco olio, salarli e cospargerli con 1 cucchiaio di parmigiano.

Preparare una besciamella utilizzando il latte di cottura: sciogliere il burro, unire la farina e mescolare facendola asciugare.

Aggiungere il latte  caldo a poco a poco,fino ad ebollizione.
Aggiustare di sale e introdurre un cucchiaio di formaggio.

Mettere la besciamella sulla verdura e poi si spolverizza con il resto del formaggio e pane grattugiato.

Cuocere in forno caldo a 180°C per 15 minuti funzione statica proseguire per 10 minuti funzione  grill.

Con questa ricetta partecipo al contest di Tiziana del blog Cucinando e assaggiando...

10 commenti:

  1. io ho scoperto il topinambur qualche anno fa, grazie al libro di un sensitivo americano che lo considerava un grande alimento.la tua ricetta è veramente invitante.

    irene

    RispondiElimina
  2. Anche io lo adoro, e l'ho scoperto da poca, ma non lo lascio più.

    Ottima la versione gratin!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  3. Ciao Elena, anch'io mi sono innamorata del topinambur, l'ho scoperto solo l'anno scorso, ma lo trovo davvero particolare e delicato! se poi lo vedo in un gratin come il tuo, figurati! Ha una doratura perfetta. Buona giornata, Babi

    RispondiElimina
  4. adoro il topinambur...lo provo anche così!!!

    RispondiElimina
  5. Bella la tua ricetta, l'hai inventata tu? Mangiamo anche noi il topinambur ma non facciamo niente di speciale, soltanto al vapore ;P

    RispondiElimina
  6. Adoro questo tubero, peccato he ho difficoltà a trovarli!!!! Baci Elena!

    RispondiElimina
  7. Io è da parecchi che lo conosco e mi piace molto, peccato che qui non si trova! Molto goloso il tuo gratin :)

    RispondiElimina
  8. Grazie carissima!!! Un gran bel gratin!! Lo aggiungo subito!!

    RispondiElimina
  9. @Great:sono salutari e gustosi, cosa vogliamo di più?
    @Loredana:buoni buoni, davvero!
    @Babi: Grazie!
    @Raffy: fammi sapere se ti piace!
    @Mee: dovrò anch'io provarlo così...
    @Speedy e Ornella: non è facile nemmeno qua, solo certi fruttivendoli lo tengono, però ho scoperto che sono facili da coltivare...quasi quasi li pianto in giardino fanno un fiore tipo dalia stupendo!
    @Tiziana: grazie a te, questa raccolta la terrò cara... baci

    RispondiElimina
  10. anche a me piace molto il topinambur e proverò la tua ricetta...e grazie per l'utile spiegazione che hai dato sulle qualità benefiche del topinambur!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!