sabato 7 aprile 2012

La ciambella romagnola

Questa ciambella è strana vero? Pensavate che non mi fosse venuta con il buco?
Infatti è la stessa cosa che ho pensato quando ne ho vista una per la prima volta... ero in una panetteria a Riccione e credevo che avessero sbagliato il cartellino con il nome e il prezzo!!
Questo dolce rustico è molto conosciuto, è il classico accompagnamento con il caffellatte al mattino o con un bicchierino di Albana a fine pasto.
Ho pensato di preparala nell'ambito dell'iniziativa Cibo e Regioni Idee dall'Italia che cucina - di Babi e Renata, perché pare che sia usanza preparala per la colazione del giorno di Pasqua, in modo da degustarla con l'uovo di cioccolato, che viene sempre aperto  appena svegli...



Ingredienti
330g di farina debole
2uova intere
75ml di latte
150g di burro o margarina (ho preferito la margarina per renderla più soffice..)
150g di zucchero
1 bacca di vaniglia
scorza di limone grattugiato
12g di lievito chimico

In una ciotola inserire le uova intere che devono essere montate a mano con lo zucchero.

Unire la margarina o il burro sciolto , la vaniglia e il limone, la farina , precedentemente setacciata con il lievito e in ultima battuta il latte.


Versare l'impasto sulla leccarda ricoperta da carta forno.

Cospargere di zucchero a granella.

Cuocere a forno caldo 180°C per 20 minuti.

Lasciare raffreddare prima di servire.


Ed ora, come sempre, via di corsa nelle altre cucine d'Italia, vediamo un po' che dolci pasquali si preparano......

In ordine Alfabetico ecco....

Calabria: Cudduraci di Rosa ed io
Campania: La mia Pastiera napoletana di Le ricette di Tina
Friuli Venezia Giulia: Pinza e Titola, la Pasqua triestina di Nuvole di farina
Lazio: La pizza ricresciuta romana di Chez entity
Lombardia: La colomba di L'angolo cottura di Babi
Piemonte: Salame del papa di La Casa di Artù
Puglia: Le Scarceddè di Breakfast da Donaflour
Sicilia: Cassatelle siciliane di Cucina che ti passa
Toscana: Biscotti quaresimali di Firenze di Non solo piccante
Trentino Alto Adige: Corona pasquale di A fiamma dolce
Veneto: La fugassa di Semplicemente buono


Con questa ricetta partecipo all'Abbecedario culinario d'Italia organizzato da Trattoria MuVarA e ospitato, per le ricette della Emilia Romagna, dal blog  Curiosando in cucina

17 commenti:

  1. Ottima proposta Elena!!bravissima!Buona Pasqua tesoro!!

    RispondiElimina
  2. Ma che bella ciambella senza buco...e che golosità aprirla e farcirla con l'uovo di cioccolato la rende ancora più ghiotta!!!!!!!!!!!!COMPLIMENTI CARA e tanti auguri di una serena PASQUA!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. ma non c'è il bucooooooooooooo!!!!! ahahahah. bè la ciambella , buco o no è stupenda! brava!!!!

    RispondiElimina
  4. Non ho mai mangiato questo dolce ma l'ho visto altre volte e mi incuriosisce molto! Lo proverò!
    Buona Pasqua! :)

    RispondiElimina
  5. Bella la ciambella senza il buco! Ma sai che la consistenza della fetta mi ricorda un dolce che ho mangiato qualche anno fa.... Ma non ricordo dove! Sembra perfetta per la colazione, inutile dire che vorrei averla qui ora da assaggiare! Grazie Elena, Buona Pasqua a te e a tutta la tua famiglia, Babi

    RispondiElimina
  6. io la taglierei a fette e ogni fetta metterei un pò di cioccolata, mi ispira golosità la tua ciambella!! un abbraccio buona pasqua e per oggi buona basket-giornata

    RispondiElimina
  7. Si vede che quando è nata è nato anche il proverbio "Non tutte le ciambelle riescono col buco! Probabilmente perché è talmente buona che non volevano perdersi la parte... bucata!!
    Sì ce la vedo proprio ad accompagnare l'uovo di cioccolata!
    Elena cara ci mettiamo anche questo alla nostra tavola virtuale!! Tanti auguri di buona Pasqua... la tua omonima elena, detta elly!

    RispondiElimina
  8. Buongiorno cara elena!

    Mi prendo subito un pezzo della tua dolce ciambella e ti lascio in cambio i miei migliori auguri a te e alla tua famiglia....zorro compreso!!!

    RispondiElimina
  9. E' vero... che strana una ciambella senza il buco!!! Per la serie "non tutte le ciambelle riescono col buco"! :-)
    Ha un aspetto così buono che mi viene una voglia di mettermi subito con le mani in pasta. Buonissima! E con un pezzo di cioccolato fondente deve essere strepitosa!
    Tantissimi Auguri per una serena e felice Pasqua.

    RispondiElimina
  10. Una ciambella senza buco particolare ma di sicuro piena di gusto! Una bella fettona a me da mangiare domani con il mio uovo di cioccolato!! Eheh
    bravissima davvero!
    Auguri di una buona pasqua a te ed alla famiglia!

    RispondiElimina
  11. con buco o senza....hai preparato una ciambella buonissima! a colazione e...perchè no....a tutte le ore...è sqistitissima!
    un grande augurio di buona Pasqua a te e alla tua famiglia!
    bacioni

    RispondiElimina
  12. E chi l'ha detto che le ciambelle senza buco non riescono??:-)La tua è la prova che....ALTROCHE' SE RIESCONO!!!:-))))Buona Pasqua cara, che sia piena di gioia. AUGURI!

    RispondiElimina
  13. PASSO PER FARTI TANTISSIMI AUGURIIII BUONA PASQUA A TE E ALLA TUA FAMIGLIA

    RispondiElimina
  14. mi piace!! sono rimasta attratta da questa pseudo ciambella e mi era sfuggita la schiaccia! ad ogni modo deve essere davvero ottima a colazione!! ciao cara buona Pasqua!

    RispondiElimina
  15. Grazie, grazie a tutte e Buona Pasqua...

    RispondiElimina
  16. Ottima davvero invitante e gustosa :)

    Un bacio

    RispondiElimina
  17. Senza buco ce n'è un po' di più, a noi è rimasto ancora un po' di cioccolato dell'uovo di ieri, non è che ti è rimasta un po' di ciambella?
    A presto

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!