martedì 15 maggio 2012

Cupolette profumate

Quando Ambra questo mese ha proposto come ingredienti fragole e rose mi sono subito demoralizzata...e come faccio a trovare le rose? Pensavo di andare dal mio fruttivendolo di fiducia, che a volte ha anche i fiori commestibili, poi parlandone ad una amica mi ha suggerito di usare semplicemente quelle del mio giardino...al momento non ero convinta.
Sì, è vero non le ho trattate contro afidi o altri insetti, ma abito pur sempre davanti ad una strada provinciale, polvere e gas di scarico, residui di piombo, ho pensato di fare l'analisi .... e così ho fatto! Mi sono portata in laboratorio la materia prima...i petali e ho provato il piombo... sotto in limiti di legge...evvai!!!
A questo punto dovevo trovare la ricetta e per questo mi son affidata ad un vecchio numero di Sale e Pepe..naturalmente con le opportune (si fa per dire...) variazioni, lo yogurt invece di una crema inglese, le fragole al centro ed i petali all'esterno anziché le mele affettate, in pratica l'ho stravolta.
Ho mantenuto solo il riso, che mi incuriosiva!!! Ed ecco le cupolette....


Ingredienti per 4 cupolette
30g di riso
120ml di latte
1 tuorlo
120g di yogurt bianco
2 cucchiai rasi di zucchero
4g di gelatina (colla di pesce)
2 cucchiai di rosolio (homemade)
1 rosa
fragole

Far bollire il latte e unire il riso, cuocerlo fino a che non ha assorbito tutto il latte.

Far raffreddare.

Montare il tuorlo con lo zucchero, unire lo yogurt e il riso.

Scaldare il rosolio (regalatomi da una cara amica) e sciogliere la gelatina, dopo averla messa in ammollo per 10 minuti con acqua fredda e strizzata per bene.
Miscelare la crema e comporre le cupole.

Cogliere una rosa, lavarla sotto l'acqua corrente, foderare una tazzina facendo attenzione a posizionare i petali in maniera precisa, inserire la crema.

Tagliare a cubetti piccoli le fragole e metterle al centro, ricoprire con crema.

Far raffredare in frigo per una notte.

Sformare la cupoletta e servirla  circondata da una dadolata di fragole.


Con questa ricetta partecipo al contest di Ambra del blog Il gattoghiotto organizzato in collaborazione con Malvarosa Edizioni









 Queste sono per voi....  



















Con questa ricetta partecipo alla lodevole iniziativa "L'Albero Goloso" gestita da diverse foodblogger Tina, Samaf, Vicky, Ylenia e Cristina:












13 commenti:

  1. Elena, semplicemmente geniale, veramente un dolce molto elgante e bello!
    E se posso confessarti il mio scenario di stasera: vaso colmo di rose del giardino dei miei genitori (petali rosa) assaggiate poco fa per sentire il sapore "in purezza"... e un ricettario di conserve aperto alla pagina del rosolio, che dici, stesso etere da cui cogliere gli spunti? :)
    un abbraccio!!

    RispondiElimina
  2. che eleganza!!
    complimenti
    io faccio solo la marmellata coi petali di rosa, mi dovrò inventare anche qualcos'altro e prendo spunto da te!!
    baci

    RispondiElimina
  3. Ma è bellissimo!!!!!!!
    Un bocciolo che sta per fiorire..questo sembra!!!!! con un ripieno che fa veramente gola!!!!!!complimenti a te e alle tue rose stupende!!!!!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  4. bellissima presentazione, non ho mai usato le rose in cucina, mi hai fatto venire voglia di provare, baci

    RispondiElimina
  5. Elena ma questo piatto è qualcosa di geniale!! Mai avrei pensato di usare una rosa in questo modo!
    mi piace tantissimo, ma mi piace ancora di più la tua precisione per essere più sicura che con le rose non c'erano problemi!!
    Complimenti davvero, mi piaceeeeee!!!!
    bacionii

    RispondiElimina
  6. Che meraviglia!!! Anche io ieri ho preparato la ricetta per l bottega... Devo postarla presto!!! Un ottimo connubio fragole rose!!! Golose le tue cupolette!!!

    RispondiElimina
  7. Ma che meraviglia! Un fiore che nasconde un'altra delizia, bravissima. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  8. i fiori nel piatto!! belli.. i colori, i profumi ed i gusti! bravissima

    RispondiElimina
  9. Bellissimo questo dessert floreale e bellissima la presentazione! Davvero utile poter analisare da soli le cose che mangiamo...in questo periodo vorrei poter fare lo stesso con i fiori di tiglio, vorrei usarli in cucina ma non fido di prendere dai questi in città, Alba è piccolissima ma moltoooo trafficata. Buona serata ed apresto!

    RispondiElimina
  10. Grazie dei complimenti, effettivamente è venuto come volevo ...questo non mi capita spesso, a volte ho in mente una presentazione poi mentre sto preparando mi perdo, fotografo, assaggio e poi mi ricordo qualche particolare tralasciato... sono troppo distratta!!!

    RispondiElimina
  11. Che bel piatto tesoro!!! Bellissima anche la presentazione e le tue rose?? Stupende!! Un bacione grande e grazie per i tuoi graditissimi contributi!! Smack!

    RispondiElimina
  12. Splendida tesoro!inserita anche questa

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!