mercoledì 6 giugno 2012

Puccette pugliesi per ...quanti modi di fare e rifare!

Questo mese Anna e Ornella che sono le artefici della rubrica "Quanti modi di fare e rifare..." ci hanno proposto di panificare ebbene sì...ci hanno segnalato le puccette pugliesi di Valentina del blog "In cucina senza glutine"!!!
Vale, ci ha indicato le due versioni con e senza glutine.
Ho provato quella con il glutine, e ho seguito fedelmente la ricetta, diminuendo un poco il lievito e aumentando i tempi di lievitazione, ho usufruito anche della semola per aiutarmi a formare i panini essendo l'impasto piuttosto umido.
Non le avevo mai assaggiate, sono state una rivelazione...risultato eccezionale!
Grazie Vale, questo pane entrerà a far parte della mia produzione, è stato un successone!


La ricetta l'ho anche già passata ad una cara amica che ama panificare e ti ringrazia pure lei!!!
Ecco la foto delle mie puccette.....



Ingredienti
220g di patate lessate
450g di farina debole
12g di lievito di birra
1 cucchiaino di malto
80 ml di acqua
sale 3 pizzichi
semola

Lessare le patate, e poi passarle allo schiacciapatate, farle raffreddare.

Sciogliere il lievito in acqua alla temperatura di 30°C in cui si è già sciolto il malto.

Impastare la farina con la patata, il lievito con il malto e per ultimo il sale.

Se l'impasto non fosse ben umido unire ancora 20-30 ml di acqua (dipende dal grado di assorbimento della farina).

Far lievitare 2 ore in luogo riparato.

Formare le puccette (panini tondi), mi sono aiutata con la semola essendo l'impasto molto morbido e posizionarle sulla teglia da infornare ricoperta di carta forno, con un coltello disegnare la grata.

Far lievitare un'ora e poi infornare a 220°C per 18-20 minuti.


Ecco come si presenta all'interno....





Con queste puccette partecipo a
 "Quanti modi di fare e rifare...."

26 commenti:

  1. Che meravigliosi profumi e che squisiti ripieni in quelle puccette così morbide e gustose! Grazie per la tua bellissima versione :D
    Cuochina

    RispondiElimina
  2. Ma che belli che ti sono venuti!!! davvero molto invitanti con la decorazione sopra!!

    RispondiElimina
  3. mi piace tantissimo l'idea della "grata" sulle puccette. aiuta a creare l'effetto rustico che credo dovrebbero avere. buona giornata! Barbara

    RispondiElimina
  4. riferirò a zia di questo suo successone!! :-)

    grazie

    RispondiElimina
  5. Nemmeno io le avevo mai assaggiate ma concordo, sono eccezionali! Tanto che le ho rifatte parecchie volte!
    Grazie :-) Un abbraccio buona giornata

    RispondiElimina
  6. Ma che belle con il dorso di tartaruga!!
    Io invece le conosco bene, essendo della zona d'origine, ma devo ringraziare Vale per avermele fatte ricordare.
    Sono buonissime!!
    Grazie anche a te carissima

    RispondiElimina
  7. Belle le tue puccette, anche io non le conoscevo, pero' le patate nell'impasto del pane ogni tanto lo faccio, ci piace molto! baci

    RispondiElimina
  8. Oggi con queste puccette mi farete morire
    Bellissime le tue con quella grata!!!!!!Complimenti Elena
    Un bacione cara e buona giornata!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  9. belle alveolate le tue pucce e con il dorso a tartaruga un tocco in piu`....
    francesca

    RispondiElimina
  10. che belle, devo provarle, mi erano piaciute moltissimo in vacanza!
    un bacione!
    Francesca

    RispondiElimina
  11. Belle con la grata. Sono buonissime.

    RispondiElimina
  12. belle le tue puccette, ma scusa se sono stata rapita dalla coppia ferrarese qui sotto, è un pane che mi fa impazzire!

    RispondiElimina
  13. Bellissime anche queste. Sto facendo un tour e ne vedo una meglio dell'altra. Certi ripieni poi...

    RispondiElimina
  14. eccoci Elena...
    siamo proprio d'accordo con te
    SONO BUONISSIME!!
    Sono proprio da rifare e questa volta con la tua grata!!!
    un bacio le 4 apine

    RispondiElimina
  15. Bellissime con il dorso a tartaruga, uhm che morbidezza si intravede!

    RispondiElimina
  16. spettacolari non li conoscevo ma sono da provare

    RispondiElimina
  17. Quanto sono belle anche le tue puccette!
    Buona giornata!
    Marina

    RispondiElimina
  18. Anche per me è un piacere conoscerti...e conoscere le altre blogger che fanno parte di questa spendida iniziativa, mi piace come ai lavorato le puccette in superfiche come pensavo ogni versione è sempre diversa dall'altra..ciao Luisa

    RispondiElimina
  19. ma che bella la tua grata e che gonfie le tue puccette; scusa se passo solo oggi ma ieri ero impegnata per un compleanno. un abbraccio

    RispondiElimina
  20. Bellissime! Mi piace molto la decorazione

    RispondiElimina
  21. ma le hai fatte tartarugose!!!! ahahh,bellissime complimenti! hai ragione...quando cominci a vedere i risultati dei lievitati non ti fermi piu!!!! :-)))

    RispondiElimina
  22. Che belle le tue stile "tartaruga" :) La prossima volta le faccio puiù grandi così le rigo anch'io ^_^ Bacioni

    RispondiElimina
  23. Ciao Elena! A me le puccette sono piaciute molto e le rifarò prestissimo! Bellissime anche le tue! :)

    RispondiElimina
  24. ciao Elena...finalmente riesco a passare, non vedevo l'ora di gustarmi le tue puccette....ti sono venute uno spettacolo, con le patate saranno morbidissime e saporite....già le immagino farcite che bontà!
    bacioni

    RispondiElimina
  25. Adoro impastare e adoro fare il pane...questo tipo è per me un'assoluta novità da provare prima o poi sicuramente... ^_^

    RispondiElimina
  26. Fantastici panini!! Grazie per aver partecipato all'Abbecedario Culinario!
    Puoi mettere per favore i link e il logo?
    Grazie mille
    Un abbraccio

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!