sabato 29 settembre 2012

Torta di noci della val Engadina, Engadina nutcake o quasi.....

Il mio amore per la montagna è risaputo e quando Benedetta ha proposto la sfida sulla Engadina Nutcake non ho saputo resistere!!!
Mi ero riproposta di partecipare subito, poi il caldo, le vacanze, gli impegni di lavoro hanno avuto il sopravvento... ma quando l'altro giorno ho realizzato che eravamo quasi alla data di scadenza mi sono "scapicollata" al supermercato e ho comprato tutti gli ingredienti utili.
Sì, perché l'idea di come volevo realizzarla era già definita, non volevo stravolgere la ricetta,  non mi sembrava corretto, è la torta tradizionale e così deve rimanere!
La frolla descritta in ricetta, mi è sembrata molto burrosa e avendo un ricordo ancora vivo di una frolla troppo friabile che mi si rompeva da ogni lato ho pensato di ridurre un poco il burro, avvicinandomi alla mia ricetta solita.
Il ripieno l'ho mantenuto tale e quale, mentre ho pensato di variare la copertura ....invece della stessa frolla del guscio ho realizzato un coperchio di pasta choux miscelata a crema pasticcera...già provata in questa ricetta.


Ingredienti (torta diametro 26)

Per la frolla
200g di farina debole
110g di burro
100g di zucchero a velo
1uovo intero
1 pizzico di sale
1 pizzico di semini di vaniglia
1 cucchiaino di succo di limone

Per il ripieno
60g di miele millefiori
240g di zucchero
300g di panna da montare
350g di noci sgusciate (Noberasco)

Per il coperchio
300g di crema pasticcera
300g di pasta choux

noci sgusciate e zucchero a velo


Preparare la frolla: impastare la farina con il burro a pomata, il sale e lo zucchero per avere l'effetto sabbiato.
Aggiungere i liquidi (uova,limone)e i semi di vaniglia, raccolti precedentemente in una scodella, e  amalgamare il tutto con cura, ma velocemente.
Avvolgere in carta forno e raffreddare per almeno 1 ora in frigorifero.

Preparare il ripieno: mescolare miele e zucchero e caramellare in padella a fuoco basso.
Deglassare la massa con la panna e cuocere per qualche minuto.
Unire le noci tritate, mescolare, far bollire per circa 4-5 minuti.
Togliere dal fuoco e far raffreddare completamente.


Preparare il coperchio
Preparare la pasta choux e la crema pasticcera coprirle con una pellicola in modo che non si formi la pellicola sulla superficie. Far raffreddare.
Unire i due composti al 50% in una terrina, mescolando molto bene.




Assemblare: togliere dal frigo la frolla e dopo averla resa plastica, tirarla con un mattarello dello spessore di 5 mm.
Foderare una tortiera, forare il fondo con i rebbi di una forchetta, inserire il ripieno e spianare.
con l'aiuto di un sac a poche (bocchetta 12) distribuire l'impasto del coperchio, sulla superficie della torta.

Cuocere in forno già caldo a 180°C per 35 minuti, funzione torte.





Questa fetta è per voi, consigliandovi caldamente una vacanza in questa valle magnifica, se poi addirittura si avesse la possibilità di pernottare nel meraviglioso Grand Hotel Kronenhof, allora sarebbe il massimo!







Con questa ricetta partecipo all'iniziativa di Benedetta Marchi Engadina Nutcake... la sfida!

Chissà mai, magari lo chef veda la mia ricetta, rimanga colpito e mi inviti a trascorrere qualche giorno in quel luogo da favola... dite che mi sto illudendo????



inoltre partecipo al primo contest del Blog Arricciaspiccia, è un blogcompleanno e questa mi sembra una torta ideale per festeggiare...manca solo la candelina, Emanuela...quella la porto io!!!!

22 commenti:

  1. interessantissimo il tuo blog,mi sono unita cosi non perdo il contatto!spero ti faccia piacere e se vuoi passa da me ti aspetto, ciao! http://ledeliziedivanna.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. un po' calorica, ma ne vale la pena!!!

      Elimina
  3. Sempre tra i fornelli Elena!!! Chissà che bontà questa torta!!.. non conoscevo la ricetta, deve essere ottima!! un abbraccio Cinzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. molto particolare...devono piacere le noci, l'interno è come un croccante, ma morbido...interessante!

      Elimina
  4. Mammamiaaaa che buonaaa! :D E poi sopra c'è la pasta choux che adoro! Sei stata bravissima, è perfetta! Complimenti di vero cuore! Un bacio e buona domenica!

    RispondiElimina
  5. siamo letteralmente rimaste senza parole! Questa torta è semplicemente stupenda e chissà che buona! Adoriamo la frutta secca e tutti i dolci che ne hanno sono tra quelli che preferiamo! Il ripieno croccante e dolce con sopra una crema morbida il tutto racchiuso in una frolla...insomma, una fetta ce la fai assaggiare vero???
    Troppo buona!
    baci baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo...vi aspetto, ma fate presto oggi ho avuto ospiti e sta finendo!

      Elimina
  6. Avevo visto questo contest, ma non conoscevo assolutamente la torta! Ora mi sono letta per bene la tua ricetta e trovo deliziosa anche la copertura! Insolita ma assolutamente raffinata!

    Ps. Ci leggiamo domani!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'idea di copiare la ricetta dell'hotel mi ispirava un sacco! a domani!

      Elimina
  7. La tua variante è da 10 e lode, mi piace moltissimo l'idea! Non riesco a partecipare, mi sarebbe piaciuto ma me ne sono dimenticata. Noi ci vediamo domani al regionale, un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carla Emilia..ma sai che forse è stato posticipato...non ho più trovato la data di scadenza... a domani!

      Elimina
  8. Santo cielo Elena...ti sei superata consentimelo!!!!è davvero eccellente!!!!COMPLIMENTIIII la devo fare!!!!!Un bacio a domani;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo ammettere che mio marito mi ha aiutato ...e parecchio!
      a domani!

      Elimina
  9. oh mamma!! come hai fatto ad aspettare? :D certo vero, è da consumare in autunno, ma come resistere a tanta bontà! il coperchio in pasta choux interessante, un'idea in più per me :D ciao cara a più tardi!

    RispondiElimina
  10. è veramente meravigliosa!! grazie di cuore! ti aggiungo al libricino!!

    RispondiElimina
  11. Il ripieno di questa torta è da delirio!!! Particolarissima con il "coperchio" di pate a choux. Mi hai messo una curisità... :) Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  12. Ma sei una maga!!! La pasta choux come "coperchio"...è geniale!!! L'unica esperienza che ho avuto io con la pasta choux è andata in fumo...nel senso che ho proprio affumicato la casa..ah ah ah!!! Mi si erano bruciati tutti i bignè :)! Grazie mille per questa bellissima e buonissima torta...Ele! La lascia che te lo dica...è perfetta! Altro che quelle di pasticceria! Me la mangio volentieri <3! Ti abbraccio forte!

    RispondiElimina
  13. Ci piace molto l'idea di andare a ripescare le ricette della tradizione. Grazie per questa squisitezza, Elena. Abbiamo pubblicato la foto nell'album dedicato al contest sulla nostra pagina di Facebook (https://www.facebook.com/Noberasco). E stiamo pensando anche a una piccola sorpresa extra per la ricetta che riceve più “Mi Piace” :-)

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!