venerdì 25 gennaio 2013

Blinis con salmone affumicato

Era già da diverso tempo che avevo voglia di provare a fare i blinis, mi ispiravano queste piccole crespelle morbidose di origine russa, ma presenti in molti altri paesi nordici, come le Repubbliche Baltiche.
E' un'idea simpatica per un aperitivo o un antipasto tra amici, sono veloci da preparare e anche versatili, all'impasto si possono aggiungere erbe aromatiche in modo da profumarli e fare diverse versioni.
Oggi li ho preparati "lisci" senza nessuna aromatizzazione...era la prima volta e volevo sperimentare la ricetta, presa da qui. Si è rivelata perfetta, il sapore  era proprio quello che mi aspettavo.
Di solito si servono con panna acida, ma avendo come commensali dei bimbi sapevo già che non sarebbe stata gradita, così ho ammorbidito del formaggio quark (il Philadelphia) con un poco di latte  e li ho serviti con questo...naturalmente aggiungendo fette di salmone affumicato e barba di finocchio...come decorazione.
Come vi sembrano?

Ingredienti per 16 blinis
100ml di latte
50ml di panna da montare
80g di farina
1 uovo
1 pizzico di sale
8g di lievito chimico.

200g di Philadelphia
1-2 cucchiai di latte
salmone affumicato affettato
barba di finocchio

Setacciare la farina, il sale e il lievito, unire il tuorlo d'uovo e diluire con la panna e il latte formando una pastella densa e senza grumi.

Far riposare in frigo per almeno 1 ora.

Montare a neve ferma l'albume e inserirlo  senza smontarlo con movimenti dal basso verso l'alto.

Scaldare una padella antiaderente unta con un poco di carta assorbente unta.

Quando ben calda deporre una cucchiaiata di pastella dando la forma rotonda e lasciando uno spessore di 1/2 cm (ho provato ad usare un coppapasta per dare una forma più regolare, ma non era comodo: la pastella cuoceva prima vicino all'anello e nel toglierlo si rompeva la circonferenza del blinis).

Dopo circa 1 minuto, con l'aiuto di una paletta girare la crepes e cuocere ancora 30 secondi circa.

Ammorbidire il formaggio con il latte, inserire in un  sac a poche, farcire il blinis e ricoprire con il salmone affumicato, decorare con il finocchio.

Con questa ricetta partecipo all'iniziativa Abbecedario culinario della Comunità Europea che per le ricette della Lituania è ospitato da Angela del blog Finalmente in cucina 

30 commenti:

  1. Come mi sembrano???? Spettacolari, una ghiottoneria, brava Elena!!!!

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. buoni e si presentano bene... baci

      Elimina
  3. E' tanto che mi riprometto di farli, complimenti sono venuti benissimo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io era tanto che li volevo provare....

      Elimina
  4. Complimenti
    davvero uno splendido aperitivo
    Non li conoscevo proprio e devo dire che sono Favolosi!!!!
    Un bacione Elena
    Buon Sabato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono buoni ..ora dovrò provare ad aromatizzarli...secondo me migliorano ...baci

      Elimina
  5. mi hanno sempre incuriosito i blinis.Dovrò decidermi prima o poi a realizzarli!
    Un abbraccio
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e' veramente veloce...unico intoppo il riposo....baci

      Elimina
  6. Quasi quasi... con le tue indicazioni pare quasi semplicissimo farli, li inserisco tra le prove da tentare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. semplice davvero Sara...vedrai... baci

      Elimina
  7. Mi lasci con una forte salivazione ! bravissima
    Buon fine settimana
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. addirittura? non sono poi presentati così bene...Mandi!

      Elimina
  8. Ma che sfiziosi Elena :-) mi ci tuffo !!

    RispondiElimina
  9. Mamma che buoni... sfiziosissimi... complimenti Elena, prendo nota! ;) Un abbraccio forte forte e buon weekend :**

    RispondiElimina
  10. A me sembrano fantastici... mi piace l'idea! E sono davvero meravigliosi da portare in tavola, fanno fare un vero figurone!
    Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. stanno bene a tavola, e con fatica minima.... baci

      Elimina
  11. come sembrano Elena?
    fanno venir voglia di mordere il monitor..sperando di assaporarli!!!
    mi hai dato un'ideona per martedì :) ho un'amica a pranzo e non avevo idea di cosa fare come antipasto! con questi farò un figurone!
    baci tesoro e buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ai provaci vedrai che vengono benissimo...e poi puoi servirrli con la panna leggermente acida, proprio come vuole la tradizione...baci

      Elimina
  12. Direi...deliziosi! Fanno una gran bella figura e sono anche deliziosi per il palato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buoni buoni...ideali per le feste...

      Elimina
  13. Elena ma sai che incuriosiscono anche me? E' da tempo che li voglio provare, mi ricordano dei pancake ma più ricchi, o sbaglio? Con il salmone poi la morte loro!!!! Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sbagli ...sono molto simili come consistenza... bacioni!

      Elimina
  14. Ciao cara, ti ho vista sulla pagina della cucina regionale e stavo proprio cercando il tuo blog.. stupendo, complimenti!! A domani e speriamo ci seguano in tanti...

    RispondiElimina
  15. Mi piacciono da matti, mi ricordo che le ho assaggiate una volta sola, ora devo provarle assolutamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono buoni...vorrei però provare a prepararli con latte a basso contenuto di lattosio forse rimangono più chiari, meno ambrati... bacioni!

      Elimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!