lunedì 28 gennaio 2013

Polenta e verze per l'Italia nel piatto

Ma buongiorno e buon lunedì a tutti!
Oggi riparte una nuova rubrica di cucina regionale, si chiamerà L'Italia nel piatto, nasce dalle ceneri di Cibo e Regioni, che è terminato il 14 gennaio in quanto diversi partecipanti non riuscivano ad essere presenti con continuità.
Visto però il nostro amore per la cucina della tradizione, abbiamo deciso di continuare l'avventura e così con  un nuovo format ( pubblicheremo solo 1 volta al mese e in un giorno definito) e un nuovo banner eccoci qua oggi per la prima apparizione in pubblico !!!!!
L'argomento sarà.... rullo di tamburi.......
 piatti a base di verdura

Quindi per la regione Emilia Romagna presenterò: Polenta e verze
Un piatto povero della cucina contadina tipico delle zone collinari dell'Emilia, che veniva consumato soprattutto in inverno, la polenta era il classico sostentamento degli abitanti delle campagne e le verze erano sempre presenti in ogni orto. Personalmente è la prima volta che lo preparo la ricetta mi è stata data dalla nonna di una mia cara amica, che viveva sulle colline piacentine, è sicuramente un piatto unico genuino, che di tanto in tanto riproporrò.
L'ho presentata in monoporzioni foderando la cocotte con una foglia di verza lessata e condita per dare un tocco di colore, poi l'ho ripassata al forno per creare la crosticina....che ne dite?



Ingredienti per 5 persone
1 cavolo verza piccolo
100g di pancetta tesa
500ml di brodo vegetale
2 spicchi di aglio
1 piccola cipolla
100g di parmigiano reggiano
200g di farina di mais
700ml di acqua
olio evo
sale

Togliere le foglie più esterne del cavolo, sbollentarle per 4-5 minuti e  raffreddarle in acqua e ghiaccio, metterle su un canovaccio ad asciugare.
Foderare le cocotte, unte con olio, inserire le foglie dopo aver eliminato la nervatura centrale.
Affettare sottilmente il cavolo, scaldare in una padella 4-5 cucchiai di olio evo, soffriggere la cipolla e l'aglio, unire la pancetta a cubetti e poi  il cavolo.
Cuocere coperto per circa 1 ora, dopo aver aggiustato di sale, aggiungendo di tanto in tanto un poco di brodo di verdura caldo.
Preparare la polenta, scaldando l'acqua, sale e l'olio, quando è giunto a bollore versare la farina di mais lentamente mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi. 
Continuare a cuocere per circa 1 ora mescolando molto spesso (di solito per fare la polenta uso il bimby ecco qui la procedura).
Farcire le cocotte rivestite con una cucchiaiata di polenta, uno strato di verza, una spolverata di formaggio grattugiato e qualche scaglia, ancora polenta, verza, formaggio, alternare almeno 3 strati, terminare con polenta e formaggio grattugiato.
Passare in forno a 200°C per almeno 5 minuti in modo da sciogliere il formaggio e formare una crosticina in superficie.
Servire caldi ma non superbollenti!!!!

Questo è il piatto di verdura che ho scelto per l'Emilia Romagna nell'ambito dell'iniziativa L'Italia nel piatto!!!



Ed ora come sempre andiamo a curiosare nelle altre cucine a vedere che cosa si prepara........

Valle D'Aosta: Rotolini di cavolo del blog L'appetito vien mangiando

Piemonte: Insalata di cipolle del blog La casa di Artù

Lombardia:Tortino di verze, salsiccia e patate in fonduta di formaggio Salva Cremasco DOP del blog Le delizie della mia cucina 

Trentino Alto Adige: Crauti Trentini con mele e maiale del blog A fiamma dolce 

Veneto: Insalata di radicchio e pere del blog Le tenerezze di Ely

Friuli Venezia Giulia: Minestron de risi e verze del blog Nuvole di farina  

Emilia Romagna: Polenta e verze del blog Zibaldone Culinario 

Liguria: Frittata di funghi del blog Un'arbanella di basilico

Toscana:  Pasta e fagioli del blog Non solo piccante

Umbria: Cavolo verza all'Eugubina del blog 2 amiche in cucina

Marche: Pasta con cavolfiore e olive del blog La creatività e i suoi colori

Abruzzo: Ghiotta del blog In cucina da Eva  

Molise: Giardiniera alla molisana del blog La cucina di mamma Loredana

Lazio: Rigatoni con broccolo romano del blog Chez Entity 

Campania: Panzerotti al forno con friarielli e scamorza del blog Le ricette di Tina 

Puglia: Strascenàte e ccime de cole del blog Breakfast da Donaflor

Basilicata: Cardoncelli trifolati del blog  Pasticciando con Nanà  

Calabria: Patate mpacchiuse silane del blog Io cucino così

Sicilia: Frittelle di cavolfiore del blog Cucina che ti passa

Sardegna: Carciofi ripieni di ricotta e pecorino del blog Arte in cucina

59 commenti:

  1. Un piatto perfetto per inaugurare la nuova rubrica dell'Italia nel piatto!! sono davvero estasiata dalla bella presentazione! complimenti!

    evviva la nostra nuova rubrica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dai, che abbiamo ripreso...a dire il vero non ci siamo mai fermate.... grazie!

      Elimina
  2. questa poi! mi mancava! che bel piatto! io ho preparato un piatto semplicissimo! del resto come la cultura culinaria della mia regione riguardo alle verdure!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sai che questo piatto è nuovo anche per me.... baci

      Elimina
  3. Mmmmh, deliziosa e molto carina la presentazione in porzioni singole!
    Baci Elena :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie, sono sfiziose anche come antipasto se si opera con piccole porzioni...baci

      Elimina
  4. Le monoporzioni hanno sempre il loro fascino!!! Belle da presentare in tavola, mettono allegria e sicuramente il sapore non delude!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche un piatto rustico come la polenta si presenta meglio.... vero?

      Elimina
  5. Bellissima idea, poi le monoporzioni sono veramente troppo carine!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Olga, è stata una sorpresa anche per me...

      Elimina
  6. Ciao Elena :) Ho visto che siete ritornate e mi fa tanto piacere! :) Ottimo piatto, complimentoni e un abbraccio! Buon lunedì! :) :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale, sempre gentilissima!

      Elimina
  7. Ottimo Elena :-) un super piatto da provare al più presto :-) in quanto molto golosa di verza :-) bravissima e felice che il nostro viaggio continui!! bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io e grazie per l'impegno... bacioni!

      Elimina
  8. ma che carini!! anche buoni direi! una bella presentazione un piatto ricco e saporito! ciao cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un piatto povero ...rivisitato solo nella presentazione... ciao!!!

      Elimina
  9. Ma che bella presentazione... fanno veramente venire l'acquolina in bocca... :-)

    RispondiElimina
  10. ottima idea mi piace Elena la farò prestissimo!Un abbraccio cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ai bimbi non piace ...devo essere sincera... bacioni!

      Elimina
  11. un piatto che si mangia con gli occhi!
    e poi presentato nelle cocottine davvero belle da portare a tavola!
    insomma...polenta e verze...un binomio da provare quanto prima!
    bacioni e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e' sicuramente particolare aveva colpito anche me.... bacioni!

      Elimina
  12. un piatto bellissimo e che non conoscevo.,Quest'iniziativa mi piace molto perchè mi sta facendo scoprire dei piatti di cui ignoravo l'esistenza!Grazie
    un abbraccio
    monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Queste iniziative sono istruttive per tutti... anch'io non lo conoscevo!!!baci

      Elimina
  13. La potremmo chiamare la giornata mondiale della verza, ahahahah
    Visto che siamo molto vicine, anche se di due regioni diverse, conosco questa ricetta perché si fa anche da noi, buonissima e tu l'hai presentata benissimo!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giustamente...è il suo momento, in questo periodo è pure buonissima! grazie e baci!

      Elimina
  14. anche tu un bel piatto con la verza, mi piace tantissimo presentato in versione monoporzione, un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e' piuù facile da presentare.... baci

      Elimina
  15. Tramite amici e concittadina Stefania sono giunta a te. Buono queste piatto da copiare buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah sei amica della Stefy...passerò a trovarti, grazie della visita!

      Elimina
  16. Ed ecco un'altra super ricetta con la verza! Deliziosa la presentazione in cocotte monoporzione e soprattutto ottima la preparazione. Ma potevamo esserci dubbi??? Naaaaa! Bacione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elly è un piacere rileggerti...tutto oK? bacioni!

      Elimina
  17. Non potevo assolutamente mancare per darvi un grande in bocca al lupo!!!!!!!!!!!
    Sono davvero felice di continuare il viaggio attraverso i vostri splendidi piatti e il tuo della tradizione è buonissimo
    Brava Elena
    Un grande bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Renè, mi dispiace che tu non abbia aderito..ma non ci perdiamo di certo ti aspettiamo anche il 20 febbraio.... baci!

      Elimina
  18. Tutte queste ricette con le verdure invernalimeritano proprio di essere raccolte e conservate, sono stupende e anche le tue cocottine non sono da meno!!

    E' bellissimo essere ancora insieme in questa avventura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io sono contenta che continui...troppo bella e interessante! bacioni

      Elimina
  19. ottimo l'accostamento tra verza e polenta, due sapori di una volta che non bisogna lasciar finire nel dimenticatoio. un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero cucina povera d'altri tempi...sono le nostre tradizioni!

      Elimina
  20. Condividere la tua ricetta con tutti noi è una stata un'ottima idea. Grazie

    RispondiElimina
  21. Ciao Elena carissima, eccoci di nuovo insieme! Che buono questo piatto, sarà anche povero ma è golosissimo, un bacione a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è di stagione poi..che c'è di meglio di una polenta quando fa freddo? baci

      Elimina
  22. Che eleganza cara Elena!!!Un piatto davvero gustoso )io adoro le verze!) e molto ma molto raffinato pur nella tradizione, bravissima!!!!un abbraccio grande!

    RispondiElimina
  23. Bellissimo questo piatto... da gustare al meglio.. sono fiera di far parte di questo gruppo..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a noi fa piacere la tua partecipazione....

      Elimina
  24. Grazie per essere tornate!!!! Una bellissima rubrica che seguirò con attenzione tutti i mesi, con calma vi verrò a trovare tutte! La prima ricetta che vedo è la tua, amando tutta la famiglia dei cavoli sono estasiata davanti a queste cocottine, poi mi potrei fare un po' di muscoli.... non ho il bimby e si gira tutto a mano!!!
    Buona giornata, Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai provato con il microonde? io a volte ho fatto pure quello basta non mescolare! Grazie Sara i tuoi complimenti ci riempiono di orgoglio! baci

      Elimina
  25. e che ti devo dire tesoro su questo piatto? che nonostante la polenta non mi piace moltissimo questo tuo piatto lo gusterei subito!!!
    e poi con il freddo che fa da te dato che sta pure nevicando (il periodo non l'ho proprio centrato per trovare la neve quando sono salita!) con questa bontà ti riprendi subito!!
    per le presentazioni diventi sempre più brava *_*
    che eleganza, altro che piatto povero! qua sembra pronto per essere servito in un ristorante!!
    bacionii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando vedevo scendere la neve ti ho pensato...va be ma l'inverno non è ancora finito... bacioni!

      Elimina
  26. Polenta e verza, ottimo piatto direi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be' la specialista della polenta è Rita...io non posso competere... baci!!!

      Elimina
  27. Ciao Elena! Questo piatto lo ho mangiato in una trattoria sulle colline piacentine...credo.. quando ero ancora una studentessa!
    E' un piatto povero ma che da molta soddisfazione. Scalda il cuore e la panza...
    Bella idea continuare con le tradizioni, mi sa che ti seguirò più spesso visto che trovo spesso spunti per cambiare un po' i miei *soliti piatti*.
    Buona giornata
    Nora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi tornarci qua da noi si mangia sempre bene e si beve meglio... ti aspetto!

      Elimina
  28. davvero un'ottima ricetta, colorata e saporita! ne rubo un cestino!

    RispondiElimina
  29. Adoro le verze, quelle della foto le mangerei tutte, splendidi quei "fiori" mangerecci. Ciao cara :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piacciono.... sai che abbiamo gli stessi gusti... bacioni!

      Elimina
  30. Un'idea fantastica :) .... per una calda cena invernale. Ottima ricetta

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!