giovedì 31 gennaio 2013

Torta di miglio con salmone, pomodori ed arancia

Questa è stata una prova ...mai usato il miglio...e dopo aver chiesto a destra e a manca e cercato sul web in lungo e in largo ho ideato questa preparazione...oddio non è una ricetta ...però è decisamente salutare...ideale per la partecipazione a Salutiamoci di questo mese.
Così in zona Cesarini pubblico questa mia trovata...buona, ma soprattutto fresca e originale....
Questa dose può essere ideale per 2 persone come piatto unico o per 4 persone come antipasto.


Ingredienti
100g di miglio
1 cucchiaio colmo di ricotta
1 uovo
150g di salmone fresco
1 pomodoro
2 arance
olio evo
timo
sale

Cuocere il miglio in abbondante acqua, dopo averlo lavato per il tempo indicato sulla confezione (sulla mia 15 minuti).
Scolare e unire l'uovo, la ricotta, aggiustare di sale ed aromatizzare con il timo, formare un impasto.
Foderare una teglia come se fosse una pasta e cuocere in bianco  a 180°C per 25-30 minuti.
Cuocere  il salmone alla griglia, dopo averlo spruzzato con il succo di mezz' arancia e spolverizzato con il timo.
Tagliare a cubetti il pomodoro e condirlo con sale, arancia e  olio evo.
A cottura ultimata della base di miglio, farcire la superficie con i cubetti di pomodoro, il salmone cotto a tocchetti e qualche spicchio di arancia pelato a vivo, dare un giro di olio evo.

Con questa ricetta partecipo all'iniziativa Salutiamoci che questo mese era ospitata da Architettarte

23 commenti:

  1. ...Grazie per la ricetta Elena!!! Hai fatto appena in tempo....bravissima!
    Ciao Federica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. appena in tempo...ho ancora l'affanno...bacioni!

      Elimina
  2. ttima ricetta, piatto unico, sano, perfetto!!! Buon fine settimana vulcanica, instancabile Elena ♥

    RispondiElimina
  3. Anche io non ho mai usato il miglio. Mi incuriosisce questa ricetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando la rifarò proverò l'aggiunta del formaggio nell'impasto ma per questo contest non ne era permesso l'uso.... baci

      Elimina
  4. Una golosità davvero sana Elena, grazie per averci proposto questa splendida ricetta :-) un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. devo studiare anch'io qualche altra ricetta....

      Elimina
  6. Mi sono unita ai tuoi lettori e ti faccio tantissimi complimenti per il blog. Se ti va di conoscermi, ti invito a visitare il mio blog pastaenonsolo.blogspot.it
    Ti aspetto.

    RispondiElimina
  7. Elena, ma sai che non ho idea di che sapore abbia il miglio? non l'ho mai assaggiato..
    la tua torta però è così invitante che..mi sa che lo cercherò il miglio!
    un bacio e buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me è piaciuto...vorrei farci un "migliotto"..mi ispira...

      Elimina
  8. Io ho lo stesso problema con la quinoa... mai usata prima. Ne ho un sacchetto e dovrò mettermi in giro a cercare qualche ricettina per provarla. Sono davvero curiosa di assaggiarla. Così come correrei ad assaggiare il tuo miglio!
    Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi associo... anch'io ho quinoa che mi aspetta in dispensa...mai usata!

      Elimina
  9. ciao mi è piciuto il tuo blog e da oggi ti seguo con piacere se ti va passa da mè....

    RispondiElimina
  10. Ma è una bellissima idea... mi stava scappando, in passato ho mangiato miglio a quintalate, ora molto meno, ma visto che in casa piace, potrei proporlo nella tua versione!
    Buona domenica, Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma dai...e come lo facevi? devo trovare qualche altra ricetta....

      Elimina
  11. ma deve essere buonissima!!!! non ho mai provato il miglio non ho idea del sapore...ma è invitante

    RispondiElimina
  12. Mai usato il miglio!!!!!!!!
    Ma ragazza ....sei davvero creativa e molto moltoooooooooo brava!!!!!!!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!