domenica 10 febbraio 2013

Frittelle di Carnevale con uvetta

Oggi è la domenica di Carnevale, questa festa in casa mia non è praticamente sentita, mio figlio non dico che odia le feste in maschera ma per 3 anni di elementari di fila si è voluto vestire da ninja (naturalmente ricomprando ogni anno il costume praticamente identico) in sostanza non era interessato al vestito quanto alle armi in adozione... triste vero?
Ora ha deciso...non si veste più ...al massimo chiede una bomboletta di schiuma da barba per una battaglia ai giardinetti...siamo grandi ormai!
Stamani però ho voluto riprovare queste frittelle che non facevo da anni... buono il risultato... semplicissimi da preparare, unica accortezza la cottura: olio a non più di 160°C altrimenti ci cuociono troppo in fretta all'esterno, assumendo un colore brunito,mentre all'interno rimangono crude..quindi mi raccomando controllate la temperatura dell'olio o non tenetelo sul fuoco alto!!!!!


Ingredienti per un cestino medio

250g di farina
1 uovo intero
100g di zucchero semolato
50g di uvetta
1 mela grattugiata
125ml di latte
1 cucchiaio di grappa
1/2 bustina di lievito per torte
1 pizzico di sale
1/2 limone grattugiato
olio per friggere
zucchero semolato

Mettere l'uvetta a bagno nell'acqua tiepida dopo averla ben lavata e lasciarla in ammollo per un paio d'ore.

In una terrina montare l'uovo intero con lo zucchero con lo sbattitore, inserire la farina setacciata, il latte, la grappa, la mela grattugiata, la scorza di limone e il lievito.

Per ultimo unire l'uvetta.

Lasciare riposare per un'ora a temperatura ambiente.

Scaldare l'olio in un recipiente alto a 160°C e mantenerlo su di un fuoco medio basso.

Con l'aiuto di un cucchiaino da te gettare la pastella nell'olio, 4 -5 frittelle non di più (altrimenti si abbassa troppo la temperatura,) lasciare cuocere 1-2 minuti (non di più), rigirandole con una pinza.

Scolare su carta assorbente e spolverizzare con zucchero semolato.



Sono ottime  tiepide, ma anche fredde si lasciano mangiare!!!!

Ecco come si presentano all'interno...

12 commenti:

  1. Una vera delizia di Carnevale Elena!! Bravissima, proverò questa versione con l'uvetta :-) bacione

    RispondiElimina
  2. Ciao Elena :) Che buoneee :) Quest'anno non ho ancora fritto, mi piacerebbe fare le castagnole e le chiacchiere ma credo che il poco tempo a disposizione non mi aiuti... Intanto mi delizio con queste frittelle squisite, complimenti e un bacione! Buona serata :* P.s.: vero, la temperatura dell'olio è fondamentale!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. effettivamente capita... lo scorso anno non ho cucinato i dolci di Carnevale!

      Elimina
  3. E' da un po' che amo particolarmente i dolci con l'uvetta per cui ti copio spudoratamente la ricetta.
    Bravissima,complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uvetta è una marcia in più!!!!!!!!!!!1

      Elimina
  4. queste con l'uvetta non possono mancare qui da noi ne' a carnevale ne a natale ..si anche a natale dolci e salate ^.^ buonissime complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche a Natale? ma dai ... questa sì che è un'idea!

      Elimina
  5. Davvero ottime con l'uvetta e la mela :)

    baci baci

    RispondiElimina
  6. Con l'uvetta!!!! fantastche, complimenti.

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!