venerdì 13 giugno 2014

Risotto con asparagi e malva


Sono iniziate le vacanze estive e come capita sempre, i primi giorni di dolce far niente diventano un problema insormontabile. Abituati agli alti ritmi scolastici, sveglia presto, corsa a scuola, compiti e studio, allenamenti, ora che tutto finisce si rimane come basiti...non sembra vero e così per ovviare a questa sensazione particolare, proprio domenica, primo giorno di vacanza abbiamo deciso di fare un bel giro in bicicletta.
Siamo partiti da casa e abbiamo raggiunto l'argine del Po, non un gran viaggio,solo qualche km, e abbiamo iniziato a percorrere la pista ciclabile, non vi dico quanti fiori ho raccolto.... il mio pensiero era provo a fare questo o quello o quell'altro. Ecco, questo è stato il primo mio esperimento, devo dire ben riuscito, non avevo mai inserito la malva nel riso e invece ci sta benissimo... sicuramente da rifare!

Ingredienti per 4 persone
320g di riso carnaroli
300g di asparagi
20 fiori di malva
1 litro di brodo vegetale (1 carota, 1 scalogno, 1 canna di sedano, i gambi degli asparagi , 10 foglie di malva)
100ml di vino bianco secco
1 scalogno
20g di burro
sale
olio evo
Parmigiano reggiano


Mondare gli asparagi tagliandoli a pezzetti, eliminando la parte di gambo che risulta più dura da tagliare.
Preparare il brodo: inserire tutte le verdure, e far bollire a fiamma dolce per un'oretta, salare solo alla fine.
Soffriggere con 3 cucchiai di olio lo scalogno tritato, inserire gli asparagi e cuocere con un poco di brodo per circa 10 minuti, togliere le punte (che cuociono subito perché più tenere) e tenerle da parte per decorare i piatti.
Quando il brodo è evaporato, tostare il riso, sfumare con il vino bianco a fuoco alto.
Iniziare la cottura mescolando di tanto in tanto aggiungendo man mano  il brodo ben caldo.
Cuocere per circa 15-17 minuti. Inserire i petali dei fiori di malva  e le punte di asparago tenute da parte.
Togliere dal fuoco e mantecare con il burro e il formaggio (a piacere).
Servire decorando con punte di asparago e fiori di malva.

Con questa ricetta priva di glutine partecipo all'iniziativa 100% Gluten Free (fri)Day


e se volete vedere altre ricette Gluten Free, vi consiglio un passaggio a questa pagina!!!

2 commenti:

  1. Brava Elena!! Qui gli asparagi non li trovo più, questo risotto ha un' aria fantastica!! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. I fiori di malva freschi!!! Che meraviglia! E questa ricetta incorona degnamente questi meravigliosi fiori!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!