lunedì 8 maggio 2017

Fregola risottata con piselli e carote


I piselli, quelle palline verdi dal gusto deliziosamente dolce che fanno tanto bene e che piacciono ai bambini!
Ecco oggi a Light and tasty parliamo proprio di loro!
Un legume che spesso viene scambiato con un  ortaggio proprio per il suo colore verde brillante.
100 grammi di piselli freschi hanno una resa calorica di 80 calorie, questa informazione oltre al buon contenuto di fibre, fanno di loro un alimento ideale per le diete ipocaloriche, inoltre rilasciano lentamente gli zuccheri nel sangue mantenendo il senso di sazietà più a lungo.
Ma passiamo alla ricetta, ho voluto provarli in accoppiata con la fregola, un pasta tipica della Sardegna, costituita da piccole palline di grano duro e acqua, lavorate a mano e tostate nel forno.
Per la sua forma viene spesso chiamata cous cous italiano o cous cous sardo, vista la somiglianza alla tipica pietanza mediorientale.
E' stata decisamente indovinata, soprattutto per l'uso dei baccelli nel brodo vegetale utilizzato nella cottura della pasta.
I baccelli infatti sono bucce commestibili, altrettanto buone sempre dal sapore dolce e ideali anche per la preparazione di piatti, magari a breve su questo blog troverete qualcosa...
Ma ora ecco la Fregola risottata con piselli e carote


Ingredienti per 4 persone

250g di fregola
400g di piselli freschi (con baccello)
3 carote
1 scalogno
3 cucchiai di olio evo
sale
scorza di limone non trattato
1 rametto di origano fresco

1 l di brodo vegetale con:
1 cipollina
1 carota
10 baccelli di pisello
1 costa di sedano

Sgranare i piselli e lavare bene i baccelli, da utilizzare poi per il brodo.
Preparare il brodo, mettere tutte le verdure elencate in 2 litri di acqua , dopo averle mondate. Far bollire 1 ora circa. Aggiustare di sale e mantenerlo bollente.
Pelare le carote e tagliarle a piccoli cubetti regolari delle dimensioni di un pisello.
Tritare lo scalogno, scaldare una padella con l'olio, aggiungere lo scalogno e dopo qualche minuto le carote, allungare con un paio di cucchiai di brodo. Dopo 5 minuti unire i piselli, aggiungere un poco di brodo e cuocere altri 5 minuti prima di inserire la fregola.
Continuare ad aggiungere un mestolo alla volta fino a cottura della fregola (la mia sulla confezione riportava 10 minuti).
A cottura aggiustare di sale, se ce ne fosse bisogno. Servire tiepida con scorza di limone (prelevata con rigalimoni) e un rametto di origano fresco.


 Carciofi e piselli alla romana di Carla Emilia

Formaggio homemade di piselli di Consuelo del blog I biscotti della zia

Riso integrale alla curcuma con piselli e mandorle di Daniela del blog mani in pasta qb

Flan di piselli con mandorle tostate di Maria Grazia del blog Un tavolo per quattro

Tortini di piselli e amaranto   di Milena del blog Dolci e pasticci

Pane sottile di piselli di Eva del blog Eva in cucina

8 commenti:

  1. Buonissima Elena e colorata di primavera! Bacioni

    RispondiElimina
  2. wow che piatto gustoso e colorato. Mi piace tantissimo, sembra che tu abbia portato la primavera in tavola :)
    Un bacione e buona settimana

    RispondiElimina
  3. Per me fregola vuol dire vacanze in Sardegna e quindi adoro questo piatto! Un abbraccio e buova settimana.

    RispondiElimina
  4. Ma che bel piatto che ti sei inventata, gustosissimo!

    RispondiElimina
  5. Ho proprio della fregola da smaltire e questo piatto mi riempie gli occhi di allegria :-) non mi resta che replicarlo ^_^

    RispondiElimina
  6. Mangiai anni fa la fregola con le vongole... ti ricordi? A Vetignè! ma la tua versione è veramente uno sfizio!

    RispondiElimina
  7. Perfetta per stasera! E se vado a mangiare una pizza, la
    Faccio domani a pranzo! ;-)

    RispondiElimina
  8. Mi piace come hai preparato e abbinato la fregola un prodotto tipico della sardegna

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!