martedì 16 maggio 2017

Rolls greco - lombardi per l'MTC



Ed eccoci arrivati anche alla sfida n.66 dell' MTC, la ricetta è decisamente alternativa, non della tradizione, non un piatto etnico o un classico della cucina internazionale, ma un rolls!
Sì, proprio dei rotolini, intesi come rolls salati e pensati come aperitivo o antipasto, dei finger food !
Questi sono gli stuzzichini che adoro trovare nei buffet, un concentrato di bontà, in cui l'eleganza degli elementi non deve mancare.
Da preparare però non sono semplici, ci vuole manualità, idee e gusto!
Mi piace questa sfida proprio per queste sue caratteristiche!
Il merito va a Giovanna del blog Gourmandia Chef,  è lei la vincitrice dell'ultima sfida e ideatrice di questa, complimenti!
Sarà una sfida speciale, ne sono certa, la creatività che contraddistingue i partecipanti all' MTC, produrrà rolls da capogiro!
Ecco i miei rolls: uno caratterizzato dai sapori tipici della Grecia,  presenta feta, olive nere e pita, un concentrato di sapori mediterranei e gli altri due, contraddistinti da ingredienti lombardi, bresaola della Valtellina, Grana Padano di Mantova e bagoss della zona di Brescia, il tutto con un richiamo al francese dato dal pain perdu.

Da qui il nome Rolls greco - lombardi per l'MTC:
  Rolls Partenone vs Rolls Madonnina.
E voi quale preferite?



Ingredienti

Rolls Partenone  (10rolls)
2 zucchine
100g di feta dop
50 g di robiola
1 cucchiaio di panna da montare
10 olive nere
olio evo
pomodorino
limone
pita homemade (225g di farina 00, 5g di lievito di birra, circa 120g di acqua, 3 cucchiai di olio evo, 1 cucchiaino di miele e 1 cucchiaino di sale farina di riso)

Lavare le zucchine e affettare la parte esterna (serve il colore verde intenso, quindi scegliere zucchine della stessa tonalità di colore) con una mandolina, selezionando il taglio sottile.
Saltare queste strisce di zucchine in un wok per 2-3 minuti con olio evo caldo, aggiustare di sale.
Far raffreddare.
In una ciotola mettere la feta a pezzettini, unire la robiola e la panna, miscelare con una forchetta, in modo da ottenere una crema.
Tritare a mirepoix (cubetti con dimensione 0,4cm x 0,4 cm) le olive nere dopo averle sciacquate dalla salamoia e averle asciugate.
Tagliare un foglio di pellicola di circa 30cm x 30cm, posizionarla sul piano di lavoro, allineare le zucchine con la buccia verso il basso formando un rettangolo di circa 20cm x 10 cm.
Spalmare uno strato di formaggio di circa 0,5 cm e disporre le olive tritate in una fila continua in posizione perpendicolare rispetto alle zucchine, sul lato più lungo, a circa 1 cm dal margine.
Arrotolare aiutandosi con la pellicola, formare un rotolo, ricoprirlo con la pellicola e rotolarlo sul piano in modo da ottenere un rotolo "ben tondo". Mettere in freezer per 2-3 ore.

Nel frattempo preparare la pita home made: impastare la farina con il lievito di birra sciolto in acqua a 32-35 °C e miele, iniziare ad impastare dopo aver aggiunto il sale.
Aggiungere l'acqua gradatamente fino ad ottenere un impasto morbido (il quantitativo dell'acqua può variare in base al tipo di farina), ma non appiccicoso, quando la maglia glutinica aggiungere l'olio, due cucchiai. Continuare ad impastate per circa 10 minuti, fino ad ottenere un impasto liscio e morbido. lasciare lievitare  per 1 ora e mezza circa (fino al raddoppio).
Stendere l'impasto con il mattarello dopo aver cosparso il piano di lavoro con farina di riso.
Mettere il forno a temperatura max (il mio 250°C), trasportare l'impasto sulla leccarda del forno, non unta, e spruzzare la superficie con una miscela di acqua e olio al 50%.
Cuocere 7-8 minuti quando il forno è ben caldo.
Dopo aver sfornato, tagliare con un coppapasta le basi per i rolls, prima che diventi troppo croccante.

Togliere dal freezer il rotolo, se ci fossero rimasti per più tempo, ed. 1 notte, attendere un'oretta prima di tagliarli con un coltello ben affilato e non seghettato, togliere dopo la pellicola e adagiarli sulle piccole pite, regolando il bordo se fosse troppo sporgente. Decorare con un piccolo pezzetto di limone e di pomodoro.
Servire subito o mantenere in frigorifero.




Rolls Madonnina (20 rolls)

16 fette di bresaola IGP Valtellina (meglio non sottili)
200g di ricotta
40g di grana padano grattugiato
20g di bagoss stagionato grattugiato
50 g di sedano
1 peperone giallo
1 peperone rosso
capperi
scorza di limone e d'arancia
Pain perdu: 2 uova, pan brioches integrale 2 cucchiaini di zucchero 2 cucchiaini di sale, 4 cucchiai di latte.
Burro





Spellare i peperoni in forno a 220°C per circa 20 minuti, toglierli e metterli in due sacchetti di carta distinti. dopo circa 30 minuti, spellarli e metterli in due piatti fondi. Mettere in frigo per 1 notte, in modo da perdere l'acqua di vegetazione.
Il giorno successivo, raccogliere tutti i formaggi e la ricotta in una ciotola, mescolare accuratamente e poi aggiungere il sedano tagliato a brunoise (cubetti piccolissimi 0,2 cm x 0,2 cm).
Tagliare due fogli di pellicola di circa 30cm x 30cm, posizionarli sul piano di lavoro, posizionare le fette di bresaola un poco sovrapposte formando due rettangoli di circa 20cm x 10 cm.
Spalmare uno strato di formaggio di circa 0,5 cm su entrambi e disporre i peperoni (un rotolo con il giallo e un rotolo con  il rosso) dopo averli asciugati accuratamente.
Arrotolare aiutandosi con la pellicola, formando i due rotoli, avvolgerli con la pellicola e rotolarli sul piano in modo da ottenere un rotolo il più regolare possibile. Mettere in freezer per 2-3 ore.

Nel frattempo preparare il pain perdu, in un piatto fondo sbattere le uova con il latte, sale e zucchero.
In una padella sciogliere il burro, circa 50g, e poi friggere le fette di pane passate nel composto a base di uova. Lasciarle dorare, e quando avranno formato una leggera crosticina scolarle su carta assorbente.

Togliere dal freezer i rotoli, se ci fossero rimasti per più tempo, es. 1 notte, attendere un'oretta prima di tagliarli con un coltello ben affilato e non seghettato.
Togliere successivamente dopo la pellicola e adagiarli sul pain perdu, regolando il bordo se fosse troppo sporgente. Decorare con un cappero e zeste di limone o arancia.
Servire subito o mantenere in frigorifero.


Con queste ricette partecipo alla sfida n.66 dell MTC


12 commenti:

  1. Io non so quale scegliere! Tutti e due grazie! Ciaooooo

    RispondiElimina
  2. Per dire quale preferisco dovrei assaggiarli entrambi, ma quello greco mi intriga parecchio...
    La ricetta della pita la provo presto.
    .

    RispondiElimina
  3. Bellissimi entrambi, prima di decidere quale sarà il mio preferito... urge assaggio! Grazie e buona serata!

    RispondiElimina
  4. Sono bellissimi e sicuramente buonissimi, vorrei proprio assaggiarli! Buona serata.

    RispondiElimina
  5. Ma che idea carina :-) in compagnia di queste prelibatezze ogni antipasto o aperitivo diventa un vero viaggio sensoriale!

    RispondiElimina
  6. Ma dai....sono carinissimi! Già me li immagino ad un buffet tra amici in una calda sera d'estate, vanno via come il pane :)
    Per me 1 - 1 pari!
    Bravissima, una bellissima idea!

    RispondiElimina
  7. Grazie Elena! Mi hai fatto "gareggiare" e dico che per me vince il Partenone, con la feta e la pita home made (bellissima idea). Anche la realizzazione mi sembra fatta molto bene. Sarà che da Roma in giù siamo un po' troppo "mediterranei". Mi perdonerai? Complimenti per il blog!

    RispondiElimina
  8. Posso solo dirti che sarei indeciso tra quale mangiare per primo e quale tenermi per il gusto finale. Da bresciano un grazie per aver utilizzato il bagoss, un grande formaggio

    RispondiElimina
  9. li assaggerei subito!! devono essere buonissimi

    RispondiElimina
  10. Rolls Madonnina! Mi ispirano da morire,

    RispondiElimina
  11. Nell'indecisione, li mangerei tutti e due, sicura che saranno buonissimi!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!