mercoledì 17 gennaio 2018

Torta di mele di Nonna Lilia


Quando leggo una ricette di torte di mele, rimango sempre affascinata, e mi assale una voglia di assaggiarla che non riesco a reprimere, tutto aumenta a dismisura se la ricetta è quella segreta di una nonna!
Adoro le nonne, le trovo indispensabili e il fatto che mio figlio sia cresciuto senza è un dispiacere infinito. Le mie erano speciali, come tutte, una bravissima in cucina e molto asciutta come carattere, l'altra con il pollice verde, simpatica e chiacchierona, ma entrambe con un cuore d'oro.
Quindi mi è bastato a leggere il titolo della ricetta di Sara Sguerri del blog Pixelicius e la ricetta era trovata... avrei fatto quella per Il Recipe-tionist, nessun dubbio!
E si perchè Sara ha vinto il Recipetionist di Dicembre ed questo mese siamo suoi ospiti, o meglio siamo invitati a copiare le sue ricette, quindi se vi va di conoscere un bel blog colmo di ricette interessanti non esitate e partecipate al gioco di Fla (qui le regole!).
Naturalmente la torta è favolosa, morbida, non troppo dolce, saporita, proprio come mi aspettavo!
Ho fatto una variazione alla ricetta, utilizzando arance anzichè limoni, visto che avevo a portata di mano arance bio di cui potevo grattugiare la scorza, ma la riproverò anche con i limoni, promesso!




Ingredienti

(per una tortiera a cerniera di diam 24)
680 g di mele golden
1 arancia non trattata, succo e scorza (nonna Lilia dice 2 limoni)
2 uova
140g di zucchero
100g di burro
100ml di latte
240g di farina 
1 bustina di lievito per dolci


Sbucciare le mele, togliere il torsolo e affettarle sottilmente.
Mettere in una zuppiera e bagnarle con il succo di arancia (prima di spremere grattugiare la scorza e terla da parte) .
In una terrina montare con le fruste elettriche gli albumi e successivamante in un'altra i tuorli con lo zucchero.

A quest'ultima unire il burro fuso, il latte e la farina setacciata col lievito.
Mescolare con un leccapentola e aggiungere la scorza di arance.

Ora sempre delicatamente unire gli albumi con i classici movimenti dal basso verso l'alto e poi unite le mele scolate, tenendo da parte tante fettine quanto basta per decorare la superficie.

Versare l’impasto nella tortiera da forno meglio se a cerniera imburrata, ricoprire la superficie con le fettine di mela, cospargere di zucchero e qualche fiocchetto di burro.

Cuocere in forno già caldo a 180° C per 40 minuti circa.
La prova stecchino darà modo di valutare la cottura interna visto che è una torta piuttosto alta.

Prima di sfornare lasciare in tiepidire, fredda buona, ma tiepida è favolosa!!!

Questa ricetta partecipa al Recipe-tionist!

10 commenti:

  1. Anch'io subisco il fascino delle ricette con le mele e se sono anche di persone speciali come nonne o zie, ancora meglio ^_^ Hai fatto davvero un'ottima scelta, l'aspetto è divino e invidio le tue prossime colazioni :-P

    RispondiElimina
  2. Anche a me piacciono tanto le torte di mele.
    Devo dire che la sostituzione dei limoni con l'arancia mi piace molto. Chissà che bel profumo: mele cotte e arancia...irresistibile :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  3. Me la salvo, e sono a quota 66.
    😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche tu collezionista? ahhaah! dovremo passarcele :)

      Elimina
  4. I dolci alle mele sono sempre i miei preferiti!

    RispondiElimina
  5. Io come te amo i dolci non troppo zuccherati. E amo moltissimo le torte di mele che faccio spesso. Si vede che questa versione è morbida e golosa. 👏 da fare!

    RispondiElimina
  6. Le due parole mele+nonna già da sole evocano bontà + bontà. Splendida!

    RispondiElimina
  7. Le torte di mele sono favolose, quelle delle nonne una garanzia. Sento il profumo!

    RispondiElimina
  8. Grazie di cuore Elena per aver scelto una ricetta della mia nonna Lilia! Se n'è andata troppo presto, avevo solo 14 anni e zero amore per la cucina, ma sono cresciuta con lei e per fortuna più tardi sono riuscita a recuperare e replicare qualche sua ricetta. Questa tua "replica" (con una modifica che dona un profumo tutto particolare, da provare!) l'ho davvero apprezzata! E prima o poi cambieró quell'orrenda foto che non rende giustizia nè alla torta nè alla nonna 😁 Un abbraccio e grazie ancora!

    RispondiElimina
  9. Con una torta di mele non si sbaglia mai, credo sia una delle ricette che in assoluto dice "CASA", profuma di FAMIGLIA e piace a tutti in ogni occasione! NOn credo che l'arancia abbia inficiato assolutamente nulla, anzi ha regalato un nuovo profumo a questa torta, dalle foto si vede la morbidezza e l'umidità favolosa! brava Elena e grazie, Flavia

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!